449 Artículos médicos sobre Ortopedia e Traumatologia Más de 4608 artículos avalados por los mejores especialistas médicos

I piedi piatti nei bambini: quando rivolgersi al medico?

Il disturbo del piede piatto è caratterizzato da un arco plantare piatto che determina un contatto totale della pianta del piede in posizione eretta, con il calcagno deviato verso l’esterno. Nel caso dei bambini, questi ultimi presentano i piedi piatti fino ai 5-6 anni, per poi formare una corretta volta plantare del piede all’età di 10-12 anni. Ma cosa bisogna fare quando i bambini accusano dolore e rigidità del piede? Scopriamolo insieme al Dott. Francesco Pezzillo, esperto in Ortopedia e Traumatologia

Redacción de Top Doctors

Redacción de Top Doctors
Ortopedia e Traumatologia

Medicina rigenerativa: le cellule staminali nell’ortopedia!

Esistono ancora molti dubbi e miti sull’impiego delle cellule staminali e dei fattori di crescita in medicina. Spesso si pensa a questi trattamenti come ad una pozione magica che permette di ricostituire dal nulla cartilagini, tendini od ogni struttura, ovvero “tornare come nuovi”. Va dunque chiarito che, benché queste due tecniche abbiano portato enormi avanzamenti nel processo di guarigione di svariate lesioni, non sono sinonimi e soprattutto non sono la panacea di ogni problema. Ne parliamo nel seguente articolo

Redacción de Top Doctors

Redacción de Top Doctors
Ortopedia e Traumatologia

Lesioni alla spalla: cos’hanno in comune calciatori e sciatori?

Le lesioni alla spalla sono traumi meno frequenti nel calcio e nello sci rispetto a quelli degli arti inferiori, ma possono necessitare di lunghi periodi riabilitativi prima che un’atleta possa tornare alla sua normale attività sportiva. Il nostro esperto in Ortopedia e Traumatologia descrive quali sono i traumi in comune tra queste due discipline e come vengono trattati

Che cos’è la malattia di Haglund e quali sono i sintomi principali?

Chi soffre per la Sindrome di Haglund presenta una prominenza ossea che si trova a livello dell’angolo postero-superiore del calcagno, nella zona d'inserzione con l'osso calcaneare e il tendine d'Achille. Questa prominenza viene anche definita “esostosi” e chi soffre di questa patologia lamenta forti dolori al tallone, difficoltà ad indossare calzature chiuse, importanti problemi di deambulazione, episodi di borsite retro calcaneare, tumefazione e infiammazione, oltre ad ipersensibilità localizzata nell'area inserzionale del tendine d'Achille. Ne parla il Dott. Andrea Scala, esperto in Ortopedia e Traumatologia a Roma

Mostrando resultados 10 de 449


Este sitio web utiliza Cookies propias y de terceros para recopilar información con la finalidad de mejorar nuestros servicios, para mostrarle publicidad relacionada con sus preferencias, así como analizar sus hábitos de navegación..