Cefalea: malattia dei seni paranasali o malattia neurologica?

Autore: Prof. Guido Coen Tirelli
Pubblicato: | Aggiornato: 14/11/2018
Editor: Marta Buonomano

Il Prof. Guido Coen Tirelli, esperto in Otorinolaringoiatria a Roma, ci parla della cefalea: una patologia molto comune che può essere causata da differenti fattori

Cefalea e mal di testa sono la stessa cosa?

Spesso ci si ritrova ad utilizzare il termine cefalea per qualsiasi tipo di mal di testa, non sapendo che a livello clinico cefalea e mal di testa sono due patologie ben distinte. Il mal di testa è una patologia organica di tipo infiammatorio o espansivo che se collegato a problemi a livello dei seni paranasali provoca dolore localizzato in una zona ben specifica. Per tale motivo non può essere confuso con la cefalea, che è invece una patologia neurologica i cui sintomi possono essere molto fastidiosi per il paziente e che può causare un dolore diffuso: lo specialista, attraverso un’accurata diagnosi ha l’importante compito di capire se il paziente è cefalalgico oppure se il suo problema risiede nei seni paranasali.

Come si distingue la cefalea dal mal di testa?

Purtroppo può accadere che la normale diagnostica non riesca a distinguere il mal di testa causato da una patologia dei seni paranasali (ad esempio la sinusite) e la cefalea. Per questo motivo lo specialista deve effettuare una diagnosi differenziale di tipo clinico seguita successivamente da esami endoscopici e radiografici. Vedendo il risultato della TAC o della Risonanza Magnetica, infatti, sarà possibile individuare le eventuali problematiche di tipo infiammatorio o espansivo in alcune zone della testa e della faccia dove si trovano le terminazioni sensibili nervose: sarà quindi possibile dirimere il dubbio tra un dolore di tipo cefalalgico o sinusitico.

Sintomi della cefalea e del mal testa

Circa il 50% dei pazienti che sono affetti da problemi nasali manifesta dolori localizzati in determinate zone del viso. Per quanto riguarda la cefalea, invece, dato che il problema può essere causato da problemi intracranici, i pazienti descrivono di avvertire un dolore piuttosto diffuso in vari punti della testa.

È possibile curare definitivamente queste due patologie?

Non si può dare una risposta definitiva valida per tutti i pazienti e le patologie, in quanto diversi fattori possono influenzare la buona riuscita dei trattamenti (età, avanzamento della patologia, patologie concomitanti…). Tuttavia si può affermare che il mal di testa causato da sinusite scompare nel momento in cui la sinusite viene curata, in quanto è un dolore che riguarda le terminazioni nervose.

Prof. Guido Coen Tirelli
Otorinolaringoiatria

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies