Acufeni: cosa sono e come trattarli

Che cosa sono gli acufeni?

Autore: Top Doctors®
Pubblicato: | Aggiornato: 20/08/2018
Editor: Top Doctors®

Gli acufeni possono essere molto fastidiosi, addirittura insopportabili, e possono essere accompagnati dalla perdita dell'udito. Il nostro esperto in Otorinolaringoiatria ci spiega i migliori trattamenti da adottare

Cosa sono gli acufeni?

Gli acufeni sono rumori che si sentono nell’orecchio o nella testa ma che in realtà non esistono. Vengono spesso descritti come un ronzio o un fischio all'orecchio percepito soprattutto di notte, essendo questo il momento in cui si svolgono meno attività e ci sono meno rumori ambientali che durante il giorno mascherano o attenuano l’acufene. Oltre ai rumori che si possono sentire nell’orecchio o nella testa, gli acufeni posso manifestare altri sintomi come problemi del sonno, irritabilità, ansia, depressione e mancanza di concentrazione.

Quali sono le cause degli acufeni?

Gli acufeni possono essere causati da una patologia dell’udito, problemi al collo, alle spalle e alla mandibola e tra i vari fattori di rischio rientra anche lo stress. È importante conoscere la causa dell’acufene in modo da iniziare un trattamento ed eliminarne la causa.

Quali sono i principali trattamenti per gli acufeni?

Come trattamento sintomatico si può seguire una terapia di assuefazione all’acufene che ha come obiettivo quello di ridurre la sua percezione sonora. Se gli acufeni si affiancano alla perdita d’udito o alla sordità, sarà necessario l’utilizzo di apparecchi acustici. Un’altra opzione sono i generatori di rumore che producono suoni a banda larga o stretta e a cui è facile abituarsi, o rumori ambientali o naturali per coprire l’acufene. Gli apparecchi acustici misti uniscono le cuffie ai generatori di rumore. Infine, alcuni pazienti possono aver bisogno di un aiuto psicologico, essendo questo tipo di trattamento indispensabile per ridurre o minimizzare la percezione dell’acufene.

Quali sono le persone più a rischio di acufeni?

Si tratta di una patologia che aumenta il suo grado di incidenza con lo sviluppo economico di un paese. La fascia di popolazione che più effettua visite mediche a causa di acufeni fastidiosi o insopportabili è costituita soprattutto da soggetti tra i 50 e i 60 anni. Ultimamente è aumentato il numero dei casi nei giovani, dovuto alla competitività che la società gli sta imponendo insieme allo stile di vita, come gli effetti nocivi dell’esposizione a suoni e rumori intensi, come l’uso sconsiderato di riproduttori musicali portatili ed altre tecnologie sonore di ozio. La conoscenza medica e scientifica sta individuando sempre più mezzi per migliorare i problemi causati da questo ronzio alle orecchie.

 

 Redazione di Topdoctors

Redazione di Topdoctors
Otorinolaringoiatria


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies