Diete last minute per l’estate: un rischio per la salute | Top Doctors

Diete last minute per l’estate: cosa sono e perché evitarle

Autore: Dott.ssa Cinzia Salani
Pubblicato: | Aggiornato: 14/08/2018
Editor: Top Doctors®

Con l’avvicinarsi dell’estate molti si affidano alle diete last minute, sperando di perdere in poche settimane i chili accumulati durante l’anno. Ma l’effetto yo-yo è dietro l’angolo: l’unica vera soluzione è adottare una dieta equilibrata e modificare il proprio stile di vita con l’aiuto di uno specialista. Ne parla la Dott.ssa Cinzia Salani, esperta in Dietologia a Genova

Cosa sono le diete last minute?

Le diete last minute sono diete dell’ultimo minuto alle quali si ricorre per perdere peso velocemente. Solitamente sono motivate dall’esigenza di rimettersi in forma in previsione di un’occasione particolare: una cerimonia, una vacanza o semplicemente l’avvicinarsi dell’estate.

L’arrivo del caldo, che porta a indossare top e magliette sottili, l’insoddisfazione per la propria forma fisica e l’approssimarsi della prova costume fanno scattare l’urgenza di perdere i chili di troppo che sono stati accumulati durante l’inverno.

Molti hanno l’impressione di non avere il tempo per consultare uno specialista, né hanno voglia di intraprendere programmazioni noiose e faticose; se si deve faticare, meglio farlo in pochi giorni e vedere risultati immediati… Ma le conseguenze negative di questo tipo di dieta sono inevitabili.

Quali sono le diete last minute?

La palestra, i giornali, internet, i canali social, le amiche: tutto ci parla di diete facili, veloci, miracolose, fatte anche dalle dive mondiali.

Ce ne sono di tutti i tipi: la dieta per perdere 3kg in tre giorni, quella per dimagrire di 4kg in una settimana, quella che promette di perdere 11kg in 22 giorni. C’è la dieta del pompelmo, del limone, del freddo, del fantino, dell'astronauta, la dieta brucia grassi, della pasta a colazione, del marsala agli spuntini, di riso e tonno senza limiti, la dieta liquida, la dieta del minestrone e mille altre ancora: ognuno può trovare quella che più si addice ai propri gusti e al proprio estro. Le diete last minute possono essere anche vegane, oggi tanto di moda.

Questi regimi possono essere poco calorici, iperproteici, talora iperlipidici; solo in alcuni fortunati casi viene aggiunta la raccomandazione di bere acqua in vista del caldo estivo e di aggiungere frutta e verdura per il giusto apporto di acqua, fibra, vitamine e sali minerali.

Quando e perché sono pericolose?

In adolescenza sono pericolose in quanto molto restrittive e squilibrate. Le ragazze giovani sono quelle che più usano queste diete, anche quando non vi sono problemi di sovrappeso. Desiderose di ottenere il corpo da fotomodella, spingono talvolta il dimagrimento oltre ogni limite, esponendosi al rischio di sviluppare un disturbo dell’alimentazione. Questo pericolo è particolarmente presente quando vengono aboliti i carboidrati presenti nella pasta, nel pane e nei cereali.

In età adulta, questi regimi sono allo stesso modo pericolosi. Una dieta dovrebbe sempre essere seguita per periodi brevi e con la supervisione di un medico specialista: chi pratica le diete fai da te, in particolare quelle a base di sole proteine, può andare incontro a seri problemi di salute tra cui disturbi ai reni, al fegato e all'intestino.

Qual è l’alternativa alle diete last minute?

La dieta non deve essere un regime restrittivo, ma piuttosto essere disegnata opportunamente per includere tutti i nutrienti di cui ha bisogno il nostro corpo. Solo così il dimagrimento potrà essere sano e a lungo termine: si tratta di un vero e proprio cambiamento del nostro stile di vita.

Il medico dietologo ha le competenze professionali per guidare in questo percorso delicato e ottenere i migliori risultati: è opportuno dunque affidarvisi per avere l’opinione di un esperto in un campo che è vasto e complesso.

Dott.ssa Cinzia Salani
Dietologia

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies