I traumi sportivi con l'ozonoterapia

Autore: Top Doctors®
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

Lo Specialista in Medicina dello Sport spiega l'ozonoterapia nel trattamento di lesioni sportive.

 

 

Che tipo di lesioni soirtive possono essere trattate con la terapia ad ozono?

Una vasta gamma di lesioni muscolo-tendine, come tendinopatia, tendinosi, entesopatia, lo stretching, il sovraccarico e lesioni legamentose quali distorsioni. Possiamo anche trattare le lesioni articolari, come il polso del tennista, il gomito del tennista, il gomito del golfista, il ginocchio del saltatore, la caviglia del corridore. Tutte le lesioni molto comuni tra atleti e appassionati di sport.

 

Come si applica l’Ozonoterapia nel trattamento delle lesioni?

Avviene sia con iniezioni intra-articolari, periarticolari, intramuscolare e tendini, seconda la lesione. Essendo un gas, possiamo usare aghi sottili, non provocano dolore quando si esegue la puntura.

 

Quante sedute sono necessarie per ritornare allo sport?

Dipende dalla lesione, ma almeno tre sessioni di solito vengono applicate. La più comune è una sessione di una settimana.

 

Dovremmo seguire un certo tipo di cura o riabilitazione?

L’Ozonoterapia è stata progettata per ridurre il periodo di guarigione di infortuni sportivi. La riabilitazione può aiutare a ottenere un risultato migliore, accorciando il numero di sedute necessarie e ottenere un rendimento precedente alla competizione di livello. L’Ozonoterapia non è una tecnica invasiva e la chirurgia può essere evitata in molti casi.

 Redazione di Topdoctors

Redazione di Topdoctors
Medicina dello sport


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies