Il cheratocono: una malattia degenerativa della cornea

Autore: Top Doctors®
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

Il cheratocono è una malattia che appare soprattuto durante la pubertà e colpisce sopratutto giovani adolescenti e bambini. Ce ne parla il nostro esperto in oculistica

Cos’è il cheratocono?

Il cheratocono si definisce come una deformità progressiva della cornea che con il passare degli anni è fortemente invalidante. Questo disturbo della cornea influisce sulla sua forma che diventa a cono e irregolare. L’incidenza di questo problema è di una persona per ogni 2000 persone. Il cheratocono appare di solito negli anni della pubertà.

Quali sono le sue cause?

Si presuppone che le cause di questo disturbo siano autosomiche dominanti che riguarda solo il 10% dei pazienti. Altri fattori che causano la malattia sono la combinazione di fattori intrinsechi distruttori del collagene, oppure di fattori ambientali come traumi e sfregamenti.

Quali sono i rischi del cheratocono?

Il cheratocono non è un problema estetico. Uno dei maggiori rischi di questa malattia è la diminuzione progressiva della vista che può portare a un assottigliamento ella cornea e a un astigmatismo irregolare.

Questa perdita della vista è progressiva e indolore. Alcuni casi sono però più dolorosi. Questo succede nel caso di cheratocono acuto o idrope corneale, dove l’umore acqueo entra nella cornea a causa di una frattura nello strato interno.

Come si tratta questa malattia?

Nei casi precoci il problema del cheratocono può correggersi portando degli occhiali da vista. Invece quando il problema diventa più grave con casi di astigmatismo, è necessario un trattamento più efficace con delle lenti a contatto rigide.

 

 Redazione di Topdoctors

Redazione di Topdoctors
Oculistica


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies