Il plasma e i fattori di crescita: due materiali biologici importanti

Autore: Top Doctors®
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

Attualmente esistono principalmente due tecniche per favorire la guarigione di ferite e altri tipi di problemi come fratture o lesioni gravi. In quest'articolo saranno considerati due metodi principali e le loro funzioni grazie al nostro esperto in ortopedia e traumatologia

In cosa consiste questa terapia?

Quando un tessuto viene colpito da un’aggressione si attivano dei meccanismi di difesa che includono la riparazione dei tessuti per ripristinare l’integrità del tessuto lesionato. Un grande numero di complicazioni mediche e chirurgiche è dovuto a meccanismi di riparazione insufficienti o difettosi. Per questo eseguire una riparazione veloce e efficace dei tessuti che permetta al paziente di tornare alla sua vita normale è l’obbiettivo principale di questa terapia.

I trattamenti migliori in questo campo sono: il plasma ricco in fattori di crescita e il trattamento con le cellule staminali.

Fattori di crescita

I fattori di crescita (FC) si definiscono come proteine che regolano i processi chiave di riparazione dei tessuti e che esercitano effetti diversi sulla crescita cellulare, il metabolismo, la locomozione, la contrattilità e la differenziazione delle cellule, essenziali per la riparazione dei tessuti danneggiati. 

Le piastrine (cellule che ricoprono la ferita evitando così la perdita di sangue) che invadono prontamente le zone adiacenti al tessuto lesionato, sono delle portatrici ricche di fattori di crescita. Questi fattori liberati dalle piastrine si convertono in potenti inneschi per la guarigione di questi disturbi, e si diffondono rapidamente dal luogo della lesione. Gli accumuli si trovano in piccoli granuli all’interno delle piastrine.

In cosa consiste il plasma?

Quando si parla di plasma ci si riferisce principalmente alla parte liquida di sangue dove si trovano sostanze organiche e non-organiche. Per dare un’idea di come è fatto, il peso del plasma in una persona che pesa 70 kg è di circa 3,5 kg.

Attualmente, somministrazione del plasma ricco in piastrine (che a loro volta contengono fattori di crescita), ottenuto tramite un procedimento delicato di estrazione di piccole quantità di sangue dal paziente, è un indicatore che individua le patologie più importanti. Le fratture, le ferite, le ulcere diabetiche, le fratture dei tendini o le lesioni muscolari sono tutti possibili indicatori ampiamente discussi nelle pubblicazioni scientifiche in quanto possono contribuire tramite fattori di crescita alla stimolazione della riparazione con l’accelerazione dei processi di guarigione fino a curare completamente il tessuto lesionato.

In quali casi è più opportuno usare questa terapia?

I fattori di crescita sono indicati specialmente per le patologie di quei pazienti che soffrono di malattie per le quali non vi sonoancora delle cure definitive (diabete, immunodepressione, invecchiamento). Per i fattori di crescita, pertanto, i risultati sono più efficaci. Questo vale anche per le patologie vincolanti con fenomeni di usura e degenerativi come in alcuni tipi di artrosi.

In determinate situazioni i pazienti hanno mostrato risultati molto promettenti grazie alle capacità dei fattori di crescita di stimolare la sintesi del tessuto. Questa stimolazione si effettua dalla lesione della cartilagine articolare e dalla membrana sinoviale che fodera la capsula articolare una volta somministrati i fattori di crescita. Questo procedimento elimina le molecole che influiscono in modo negativo sulle articolazioni che soffrono di infiammazione o artrosi.

 Redazione di Topdoctors

Redazione di Topdoctors
Ortopedia e Traumatologia


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies