Il trattamento endovascolare come cura alternativa

Autore: Top Doctors®
Pubblicato: | Aggiornato: 23/09/2017
Editor: Top Doctors®

 

La ricerca e gli sviluppi tecnologici nel campo della medicina portano costantemente notevoli benefici per la salute dei pazienti e per il personale medico. Grazie a tali innovazioni la chirurgia vascolare, disciplina che ha recentemente conosciuto uno sviluppo tecnologico relativo ai metodi diagnostici e terapeutici delle patologie, offre nuove possibilità di trattamento per quei pazienti che soffrono di disturbi vascolari. Ce ne parla il nostro esperto in Angiologia

Il trattamento endovascolare rappresenta il più importante ed emblematico risultato del continuo progresso tecnologico in ambito medico. Come accade in altri settori della medicina e della chirurgia, attualmente i trattamenti dei dolori vascolari sono meno insidiosi per i pazienti, meno aggressivi e invasivi, senza rinunciare, però, all’efficacia comprovata di tali terapie. 

 

Il trattamento endovascolare: in cosa consiste

Il trattamento endovascolare consiste nella riparazione dei difetti dei vasi sanguigni mediante l’applicazione di cateteri introdotti attraverso piccoli punti di accesso realizzati mediante puntura o incisioni minime. Per tale motivo il fattore tecnologico ha assunto un ruolo fondamentale poiché ha permesso lo sviluppo e la produzione di dispositivi endovascolari che possono ‘muoversi’ all’interno di vene e arterie. Tali dispositivi sono comunque guidati da sofisticati strumenti diagnostici ad alta definizione, permettendo, così, di riparare i vasi danneggiati. Inoltre, il trattamento endovascolare possiede numerosi vantaggi se associati all’utilizzo dell’anestesia locale: riduce la perdite di sangue e consente un recupero rapido.  

 

Alcuni trattamenti endovascolari

L’introduzione di queste nuove tecniche rappresenta un’autentica rivoluzione della pratica chirurgica vascolare: alcuni esempi riguardano la riparazione dell’aneurisma dell’aorta toracica e addominale mediante l’applicazione di endoprotesi, la ricanalizzazione delle arterie ostruite o il trattamento delle varici. In alcuni casi tali trattamenti possono sostituire o completare il trattamento chirurgico. Tutto ciò evidenzia l’importanza degli sviluppi tecnologici nella medicina e nella chirurgia vascolare in particolare. Grazie ai trattamenti sopra citati, lo scenario terapeutico inevitabilmente è cambiato: oggi, ai pazienti affetti da problemi circolatori, è possibile offrire trattamenti innovativi ed affidabili.

 Redazione di Topdoctors

Redazione di Topdoctors
Angiologia


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies