Il trattamento ritenzione facciale con fili giapponesi

Autore: Top Doctors®
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

Il trattamento con i fili giapponesi per il ringiovanimento facciale è molto efficace per avere dei risultati ottimali, con una pelle ringiovanita e più tonica. Il nostro esperto in medicina estetica spiega questo interessante metodo naturale

L’invecchiamento della pelle: come funziona?

Prima di iniziare a capire il metodo giapponese bisogna ricordare che i legamenti della ritenzione facciale sono 8 e connettono le strutture dall’osso fino alla pelle fissando i tessuti superficiali con altri più in profondità e immobili. In questo modo i legamenti della ritenzione facciale agiscono direttamente nelle zone responsabili della tonicità del viso, per rassodare il viso e neutralizzare le forze gravitazionali che provocano un cedimento della pelle e un aspetto più invecchiato.

Questi legamenti diventano più morbidi durante l’invecchiamento, cosa che favorisce una lassitudine della pelle e che dà origine a un cambiamento della posizione delle strutture anatomiche.

Dove è più probabile trovare le rughe?

La perdita di tonicità dei legamenti che sostengono la pelle produce a sua volta lo spostamento in avanti della pelle e provoca così le pieghe naso-labiali, le scanalature o solchi ai contorni della bocca, e uno spostamento dell’angolo mandibolare.

Come è possibile rimediare al problema di invecchiamento della pelle?

Per rinforzare questi legamenti e frenare il processo di cedimento della pelle, si possono provare ad applicare nella parte superiore della pelle, dove si trova la ritenzione dei legamenti, dei fili di biostimolazione in PDO, provenienti da tradizioni giapponesi. 

Questo sistema si chiama FTC Lift (Fine Thread Contour) e permette di rigenerare la produzione di collagene della pelle, facendo così recuperare elasticità ai legament, stimolando e sostenendo i tessuti lassi. Questo processo ha un effetto liftante che aumenta la tonicità della pelle e ferma il processo di cedimento dei tessuti cutanei. 

Quando è consigliato eseguire il trattamento FTC Lift?

Questo trattamento si può trattare dopo i 40 anni con una frequenza di una volta all’anno. Per saperne di più sui trattamenti di ringiovanimento del viso e riposizionamento dei muscoli facciali con risultati naturali, consultate i nostri medici esperti in medicina estetica.

 Redazione di Topdoctors

Redazione di Topdoctors
Medicina estetica


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies