Interventi al naso e ritocchi senza bisturi

Autore: Top Doctors®
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

 

La correzione di lievi difetti del naso mediante tecniche che non richiedono l’intervento del chirurgo rappresenta l’ultima soluzione nel campo dei ritocchi nasali. Tutt’ora, la rinoplastica tradizionale, ossia quella tecnica che implica interventi di alta precisione chirurgica al fine di modificare la forma o la dimensione del naso a fini estetici, viene affiancata a nuovi trattamenti minimamente invasivi per risolvere i lievi difetti senza l’uso del bisturi. L’esperto in chirurgia plastica e estetica ne illustra le caratteristiche

Interventi al naso

La rinoplastica è un intervento ad alta precisione con la quale si correggono i difetti congeniti e quelli causati da incidenti o colpi fortuiti al volto. Tramite questo tipo di intervento non solo viene corretta la forma del naso ma si risolvono anche i problemi respiratori dovuti alla deviazione del setto nasale: in questo caso si parla di rinosettoplastica. Queste sono operazioni nasali che, di norma, implicano l’anestesia. I migliori esperti in tale specializzazione sconsigliano la cosiddetta limatura del gibbo nasale poiché nella maggior parte dei casi comporta dei risultati poco gradevoli ed inestetici.

 

La tecnologia aiuta la rinoplastica

Negli ultimi anni è stato sviluppato un sistema computerizzato attraverso il quale medico e paziente possono osservare in tempo reale le modifiche e possono pianificare l’intervento di chirurgia plastica nei minimi dettagli. Anche in sala operatoria vengono utilizzate le immagini computerizzate che permettono di osservare in maniera virtuale e definita tutte le strutture del naso in modo da ottenere un risultato preciso e soddisfacente.

 

Trattamenti chirurgici e non

L’esperienza del chirurgo è fondamentale per valutare il procedimento da seguire. Per quanto riguarda le tecniche minimamente invasive, queste consistono nell’infiltrazione di prodotti di riempimento riassorbibili o permanenti per risolvere, per esempio, problemi di asimmetria o caduta del naso. È possibile utilizzare la tossina botulinica (botox o vistabel) per rilassare i muscoli della punta nasale ed ‘alzare’ il naso, migliorando l’angolo naso labiale. Nonostante a volte questi procedimenti non possano sostituire un intervento chirurgico, è possibile comunque risolvere definitivamente lievi difetti nasali e problemi derivati dalla rinoplastica.

 

Articolo redatto in collaborazione con il Dr. Juan Antonio Mira González, specialista in chirurgia plastica e estetica

 Redazione di Topdoctors

Redazione di Topdoctors
Chirurgia plastica e estetica


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies