La dermatite seborroica: cause e trattamento

Autore: Top Doctors®
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

L’eczema seborroico (o dermatite seborroica) è un processo di infiammazione della pelle che si manifesta in forma cronica con l’apparizione di placche arrossate più o meno estese o con la desquamazione delle denominate “aree seborreiche”. I nostri esperti in dermatologia ci parlano di questa patologia dalle cause sia fisiche che psicologiche

 

Quali zone sono colpite dalla dermatite seborroica?

Le aree seborroiche, per esempio la zona del cuoio capelluto, la zona delle sopracciglia e le pieghe naso-labiali, sono caratterizzate da un’alta concentrazione di ghiandole sebacee. Nonostante questa patologia si manifesti in particolar modo in queste aree del corpo, a volte si presenta anche in altre zone come nel condotto uditivo, nella zona centrotoracica e all’altezza del pube.

 

I fattori psicologici influiscono sulla dermatite seborroica?

I focolai di dermatite si presentano spesso in relazione a un fattore scatenante, che il più delle volte è lo stress. Le cause psicologiche, come malessere personale o cattivi stati emozionali, sono quelle che provocano più frequentemente l’apparizione della dermatite.

 

Quali fattori fisici provocano l’eczema seborroico?

Altri fattori che possono aumentare il rischio di soffrire questa patologia sono un’esposizione della pelle a climi estremi, l’utilizzo di prodotti topici aggressivi contenenti un’alta percentuale di alcool, una scorretta igiene della pelle, una pelle grassa e altre malattie fisiche come l’acne o l’obesità.

 

I sintomi della dermatite seborroica

I sintomi dell’eczema seborroico si manifestano sotto forma di prurito, rossore, desquamazione della pelle, caduta dei capelli (nel caso in cui si presenti nella zona del cuoio capelluto) o una generale infiammazione dell’area colpita. Tuttavia non sempre i sintomi si manifestano tutti insieme.

 

Come trattare l’eczema seborroico

Il trattamento più comune per curare questa patologia è l’utilizzo di corticosteroidi topici. Sono una varietà di ormoni del gruppo degli steroidi, vengono cioè prodotti dalle nostre ghiandole surrenali. Solitamente si applicano attraverso delle creme o dei gel ed hanno una grande efficacia, diminuiscono notevolmente l’infiammazione. Si possono utilizzare anche altri antinfiammatori topici che non contengono steroidi come il pimecrolimus e il tacrolimus.

 

 Redazione di Topdoctors

Redazione di Topdoctors
Dermatologia


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies