La radioterapia in pazienti con protesi al seno

Autore: Top Doctors®
Pubblicato:
Editor: Marta Buonomano

Protesi al seno e tumore: qual è l'iter terapeutico più adatto? Il nostro esperto in Radioterapia risponde alle domande più frequenti delle pazienti

Tumore al seno: come viene trattato in pazienti con protesi?

Esistono due possibili scenari clinici quando si parla di tumore al seno in pazienti con protesi:

  • Pazienti che si sono sottoposte a chirurgia protesica prima di sviluppare un tumore al seno
  • Pazienti che hanno deciso di ricostruirsi il seno a seguito di un intervento chirurgico per estirpare il tumore

Nel primo caso, sempre più frequente, è possibile eseguire una mastectomia parziale (chirurgia conservativa) e mantenere sia il seno che le protesi. La successiva radioterapia può essere o non essere indicata a seconda del caso. Sarà comunque lo specialista ad indirizzare il paziente verso il miglior iter terapeutico. Nel secondo caso, invece, la radioterapia postoperatoria è una scelta d'elezione.

Le protesi al seno possono interferire con il trattamento del tumore?

Affatto. Dal punto di vista della radioterapia, una tecnica dolce ed uniforme, è ovviamente essenziale una grande esperienza da parte dello specialista. In questo modo è possibile evitare la comparsa di aree di sovradosaggio nella porzione periferica della protesi.

Come cambia il trattamento del tumore in presenza di protesi?

Il trattamento radioterapico di un tumore alla mammella in presenza di protesi al seno può favorire la possibilità di recidive o l'insorgenza di fibrosi periprotesica a causa delle radiazioni utilizzate. Per questo motivo, prima di sottoporsi alla terapia è necessario consultare uno specialista che abbia non solo conoscenza ma anche esperienza dell'esecuzione di questa procedura.

Sono ugualmente efficaci?

Certamente. La presenza di protesi non modifica l'efficacia del trattamento, implica soltanto un possibile rischio di difetti all'impianto, che in ogni caso devono essere corretti e/o evitati. L'inserimento di un impianto o di una protesi implica una percentuale di recidiva e l'obiettivo della radioterapia è proprio quello di ridurre questa percentuale.

 Redazione di Topdoctors

Redazione di Topdoctors
Radioterapia


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies