La salute in valigia: prevenire le malattie tropicali

La salute in valigia: prevenire le malattie tropicali

Autore: Dott. Valerio Veglio
Pubblicato: | Aggiornato: 17/08/2018
Editor: Top Doctors®

Finalmente è estate! Il Dott. Valerio Veglio, Infettivologo, dà alcuni consigli ai viaggiatori più avventurosi, coloro che già da mesi hanno programmato le vacanze in mete esotiche

 

Quali sono le malattie più pericolose per i viaggiatori?

I viaggi nei paesi tropicali sono gravati dalla possibilità di contrarre malattie, anche estremamente gravi. Fra queste la più grave è certamente la malaria, che è stata spesso sottovalutata, tanto che ancora molti viaggiatori non seguono la profilassi adeguata e contraggono la malattia.

I paesi più colpiti da questa malattia sono l'Africa Centrale Subsahariana, il Sud Est asiatico e i paesi del Centro e Sud America.

 

Malattie tropicali: a cosa stare attenti?

La malaria, che abbiamo detto essere la più importante e la più frequente fra le malattie tropicali contratte dai viaggiatori, viene trasmessa da alcuni insetti vettori, nel caso specifico dalla zanzara Anopheles. Così come la malaria, vengono trasmesse da insetti vettori anche altre patologie tropicali, come la dengue e la febbre gialla.

È importante difendersi dall’insetto vettore e questo deve avvenire:

  • Attraverso l'uso di vestiti e calzature estremamente coprenti;
  • Attraverso l'uso di repellenti da spruzzare anche sull’abbigliamento, in modo da evitare al massimo il contatto con gli insetti;
  • Attraverso l’uso delle zanzariere laddove non ci siano finestre sigillate e aria condizionata. Le zanzariere devono rimanere chiuse assolutamente per tutto il giorno, in modo che le zanzare non possano filtrare.

 

Malattie tropicali: prima di partire rivolgiti al tuo medico

La scelta del paese straniero, o comunque tropicale, in cui recarsi durante le vacanze è legata ad alcune variabili, che fondamentalmente sono lo stato di salute della persona che si reca all'estero e la situazione epidemiologica del paese in cui si andrà.

Per questo motivo, non è possibile tracciare un percorso identico per tutti i viaggiatori e ogni situazione va personalizzata. È importante valutare, attraverso esami e attraverso la storia clinica del paziente, le condizioni di salute del viaggiatore e tenere in considerazione i tempi esatti del soggiorno e la stagione in cui ci si muove nei paesi tropicali.

 

I vaccini contro le malattie tropicali

Sulla necessità delle vaccinazioni ci sono opinioni molto diverse, ad esempio la profilassi antimalarica, purtroppo, non è ancora obbligatoria. Ad ogni modo, questa consiste nell’assunzione di farmaci antimalarici, che sono in continua evoluzione a causa delle modifiche di sensibilità dei parassiti.

Per quanto riguarda le vaccinazioni, è fondamentale fare quella contro la febbre gialla laddove sia obbligatoria, anche se questo non accade in molti paesi. Sulle altre vaccinazioni vale la pena sentire il parere dello specialista, in modo da poter fare di volta in volta, di paese in paese, e a seconda della propria situazione immunologica, la scelta migliore.

 

Editor Karin Mosca 

Dott. Valerio Veglio
Malattie infettive

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies