La sinusite: descrizione e trattamento

Autore: Prof. Giancarlo Pecorari
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

I disturbi dovuti alla sinusite sono numerosi e particolarmente fastidiosi. Come si cura e come si previene quest’infezione delle vie aeree?  Il Prof. Giancarlo Pecorari, esperto in Otorinolaringoiatria, ce ne parla in questa intervista  

  

                                     

Cos’è la sinusite?

Per sinusite s’intende un processo infiammatorio acuto o cronico che interessa la mucosa dei seni paranasali. I seni paranasali sono della cavità aree inserite nella scatola cranica, e tali cavità sono tutte comunicanti con il naso.

Si presenta più frequentemente nei periodi invernali. Le malattie da raffreddamento, quali il raffreddore, possono estendere il processo infiammatorio ai seni paranasali. Da qui il termine di rinosinusite.

 

Quali sono le cause della sinusite?

Le cause di sinusite sono molteplici. Riconosciamo sinusiti ad origine batterica, virale, micotica, odontogena (legata alle patologie dei denti) e barotraumatica (traumi dovuti al disequilibrio tra la pressione dell’aria interna ed esterna). Quest’ultima è la sinusite che viene più frequentemente ai subacquei.  

 

Ci sono fattori di rischio?  

Sì, ci sono dei fattori di rischio quali anomalie anatomiche del naso (setto nasale deviato), deficit del sistema immunitario, alterazione della mucosa nasale ed altre patologie, ad esempio la rinite allergica.

Non c’è una prevalenza di sesso. Maschi e femmine si ammalano nello stesso modo.  Per quanto riguarda l’età, tutte possono essere coinvolte, anche se sono più frequenti nell’età adulta.

 

Quali sono i sintomi della sinusite?

I sintomi principali sono: ostruzione respiratoria nasale, rinorrea, riduzione dell’olfatto e dolore facciale. A questi sintomi possono essere associati: febbre, mal di testa, tosse, sensazione di malessere.

 

Come si cura la sinusite?

La terapia si avvale di antibiotici come le penicilline, cefalosporine, fluorochinolonici, a cui deve sempre essere associato un cortisonico per via sistemica o più preferibilmente per via topica (spray nasali). Sono anche utili i decongestionanti nasali.

 

Quando si ricorre alla chirurgia?

Si ricorre alla chirurgia quando la terapia medica non consente una perfetta guarigione, soprattutto nelle forme croniche in cui siano presenti anche i polipi nasali.  È indicata, inoltre, nelle forme acute dove il processo infiammatorio si estenda ad organi vicini come l’occhio, le ossa della faccia e l’encefalo.   

 

Esiste un modo per prevenire la sinusite?

Una prevenzione vera e propria non esiste. Ci sono degli stili di vita che possono ridurre l’incidenza di sinusite, come evitare il soggiorno in ambienti polverosi, umidi e freddi. Il fumo è sicuramente un fattore favorente l’insorgenza di sinusite, per cui l’astensione e sempre raccomandata. 

Prof. Giancarlo Pecorari
Otorinolaringoiatria

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies