Le intolleranze alimentari: tipologie e trattamenti

Autore: Top Doctors®
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

 

Possiamo definire intolleranza alimentare come qualsiasi reazione avversa che un soggetto manifesta in seguito all’assunzione di un determinato alimento o una piccola parte di questo. In cosa consistono i sintomi e i trattamenti? Ne parliamo con il nostro esperto in Allergologia

Esistono vari tipi di intolleranza alimentare; alcune di queste sono abbastanza note e studiate, come per esempio l’intolleranza al glutine o la celiachia, l’intolleranza al lattosio. Tuttavia, tali intolleranze sono quelle più conosciute a livello medico ma, allo stesso tempo, poco diffuse. La maggior parte delle persone affette da intolleranza alimentare manifestano reazioni attraverso sintomi sconosciuti, dei quali si sa poco: per esempio, l’istomoniasi è una patologia sulla quale si sta concentrando la ricerca. L’istamina è una molecola che ricopre un ruolo importante nel nostro organismo poiché ad essa spettano molte funzioni fisiologiche; alcuni soggetti possiedono un alto livello di questa molecola e ciò si traduce in disturbi a organi o parti del corpo, provocando una gran varietà di sintomi. Inoltre, se il paziente presenta un deficit di DAO, l’enzima che metabolizza l’istamina, il problema può aggravarsi.

 

Quali sintomi presentano i pazienti con intolleranza alimentare?

Lo stesso paziente può presentare intolleranza alimentare attraverso vari canali. I sintomi più frequenti sono: mal di testa, dolori muscolari o articolari, sintomi digestivi come cattiva digestione, stitichezza, diarrea, meteorismo, disturbi gastrici, stanchezza prolungata (specialmente la mattina appena svegli), alterazioni della temperatura corporea e della memoria, disturbi dell’attenzione, problemi di sonno o ronzio all’orecchie. Inoltre, nei soggetti affetti da intolleranza alimentare si registra una maggiore difficoltà nel perdere peso, nonostante si seguano corrette abitudini dietetiche. 

 

Quale trattamento devono seguire i soggetti affetti da intolleranza alimentare?

Il trattamento basilare consiste nel seguire una dieta terapeutica personalizzata: in questo modo è possibile evitare quegli alimenti problematici per la digestione e l’organismo. A volte, è possibile isolare le intolleranze alimentari e tornare ad assumere un determinato alimento. Altri trattamenti prevedono l’utilizzo di farmaci come antistaminici, immunomodulatori, antiossidanti o immunoterapie specifiche. 

 Redazione di Topdoctors

Redazione di Topdoctors
Allergologia


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies