Mappatura dei nei: prendersi cura della propria pelle

Autore: Prof. Franco Buttafarro
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

Spesso si sottovaluta l’importanza di eseguire alcuni esami specifici come la Mappatura dei nei, esame fondamentale per il controllo e monitoraggio della salute della propria pelle. Ma cosa prevede esattamente questo esame? Perché è così importante? Ce lo spiega l’esperto in Dermatologia a Torino, Prof. Franco Buttafarro

 

 

Perché si esegue la mappatura dei nei?

La mappatura dei nei o nevi si esegue per mezzo di un’apparecchiatura chiamata dermatoscopio in epiluminescenza, attraverso la quale si può ingrandire qualsiasi lesione della pelle fino a 100 volte. Grazie a questo strumento è anche possibile inserire la foto della lesione stessa in un database per un controllo successivo o stamparla. Avere un’immagine della lesione aiuta il medico ad effettuare una diagnosi accurata, fare le opportune considerazioni ed eventualmente invitare il paziente a ricontrollare la lesione nel tempo.

Con la mappatura dei nei è possibile prevenire lesioni a rischio evolutivo della cute ed evitare che possano trasformarsi in lesioni pericolose. Se già avessero delle caratteristiche evolutive, si può procedere in tempi brevi all’asportazione delle lesioni, seguita da esame istologico. Il discorso è equivalente per entrambi i sessi e per tutte le età.

 

Cosa prevede la valutazione della mappatura dei nei?

L’esame non è assolutamente invasivo e sfrutta le caratteristiche di una videocamera ad ingrandimento variabile che, appoggiata al nevo in esame, proietta su di uno schermo televisivo la lesione ingrandendola.

Si tratta di valutare tutti i nevi del paziente, prima ad occhio nudo, sfruttando l’esperienza del professionista, poi sottoponendo all’esame microscopico le eventuali lesioni con caratteri di rischio. Non occorre nessuna preparazione da parte del paziente, ma occorre un’accurata preparazione dello specialista che esegue l’esame.

 

Perché l’esame della mappatura dei nei è così importante?

La mappatura dei nevi corporei è un esame alla portata di tutti i dermatologi esperti in possesso di un dermatoscopio, che permette di valutare se in un soggetto ci siano lesioni a rischio e, quindi, prendere le opportune precauzioni in tempo.

Si tratta in definitiva di un esame di prevenzione che interessa l’intera popolazione e che mette il paziente al riparo da spiacevoli sorprese legate alla mancata attenzione alla propria salute.

 

Ogni quanto tempo è consigliato eseguire la mappatura dei nei?

L’esame può essere effettuato in qualsiasi stagione non essendo un esame invasivo. È consigliabile ripeterlo nei tempi stabiliti dallo specialista, il quale dovrà anche istruire il paziente su come effettuare un autocontrollo per verificare le eventuali variazioni dei nei.

 

Editor Karin Mosca

Prof. Franco Buttafarro
Dermatologia

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies