Menopausa: contro la sindrome menopausale

Autore: Prof. Giorgio Bentivoglio
Pubblicato:
Editor: Valentina Rubino

La salute di una donna in menopausa è un fattore essenziale, anche se non sempre si è a conoscenza di come sia meglio agire. Il Prof. Giorgio Bentivoglio, esperto in Ginecologia a Genova, ci parla delle terapia per prevenire e combattere i disturbi legati a questa fase della vita di ogni donna

 

È indubbio che la riduzione marcata della produzione di ormoni estrogeni sia in grado di alterare lo stato psico-fisico della donna. 

Anche nel caso della menopausa, la terapia più efficace consiste nel migliorare lo stile di vita (alimentazione, attività fisica e intellettiva) quando questo non sia adeguato, prevenendo così i sintomi legati alla menopausa.

 

La terapia medica può essere impiegata in molti modi, sia per un trattamento sintomatico che per un trattamento “full optional”. Quest’ultimo, chiamato TOS (Terapia Ormonale Sostitutiva), consiste nel reinserire nell’organismo gli ormoni non più prodotti in dose adeguata.

 

Se l’impiego di sostanze fitoterapiche (es. soia) è stato ampiamente recepito dalla cultura italiana, poco si è compreso sulla categoria dei farmaci SERM (Selective Estrogen Receptor Modulator), sostanze selettivamente attive sui recettori per gli estrogeni. Quando questi recettori non vengono stimolati, infatti, si creano i presupposti per la sindrome menopausale. I SERM agiscono sulla donna in vario modo, senza stimolare la mammella e l’utero ed evitando, così, la crescita tumorale di questi organi.

 

L’importante, comunque, è intervenire con trattamenti personalizzati alle esigenze di ogni singola donna.

Prof. Giorgio Bentivoglio
Ginecologia e Ostetricia

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies