Ringiovanimento del volto con il laser

Ringiovanimento del volto con il laser

Autore: Top Doctors®
Pubblicato: | Aggiornato: 15/08/2018
Editor: Top Doctors®

Le macchie pigmentate, le vene varicose, le cicatrici da acne ed i pori aperti sono tutte antiestetiche lesioni della pelle, che, attualmente, hanno una rapida ed efficace soluzione: la tecnologia laser. I migliori esperti in Medicina Estetica ci spiegano come scegliere il laser più adeguato al nostro tipo di problema.

 

 

Affermano gli specialisti che una mano esperta con un laser adatto alle nostre necessità, è in grado di curare in maniera rapida, indolore ed efficace qualsiasi difetto della pelle.

Esiste un laser ideale per ogni tipi di lesione della cute:

 

Lentigo solari o senili: Le lentigo solari o senili sono macchioline di forma variabili ed irregolare, di colorazione giallastra o marrone. Sono causate da una prolungata esposizione al sole senza protezione. In questi casi, gli esperti sostengono che il laser Q-Switch è l’ideale per eliminare definitivamente la macchia in sole due sessioni. Dopo l’intervento rimarrà una crosta, della stessa grandezza del lentigo, che sparirà in circa 5-6 giorni.

Capillari dilatati, couperose e vene varicose: Sono piccole dilatazioni delle vene del viso o del corpo (soprattutto delle gambe), che possono avere ramificazioni. Queste lesioni si trattano con il laser vascolare Nd-YAG. Saranno necessarie circa quattro sessioni, dipendendo alla profondità della lesione e dal tipo di pelle.

Angioma rubino: I “nei rossi”, che di solito appaiono sul petto o sulle spalle, sono piccoli angiomi capillari, probabilmente ereditari. Queste lesioni, se non trattate, possono crescere e moltiplicarsi. Per eliminare queste lesioni, è necessaria solo un’applicazione del laser vascolare Nd-YAG. Dopo il trattamento, il punto rimane di un colore più scuro rispetto al resto della pelle e viene riassorbito dallo stesso organismo, senza formare una crosta.

Cicatrici da acne o da chirurgia: Per trattare le cicatrici (da acne, da chirurgia o trauma), è possibile utilizzare il laser frazionato non ablativo e, in circa 5 sessioni (una ogni 30 giorni) è possibile ottenere un notevole miglioramento (una riduzione di circa un 80%). Questo effetto si ottiene grazie ad un rimodellamento del collagene antico e l’introduzione di un collagene di migliore qualità.  

Smagliature: le smagliature sono strie cutanee di color biancastro o rossiccio, che si trovano principalmente sull’addome, sui muscoli, sull’interno coscia e sul seno. Si tratta di cicatrici simili ad una “rottura” della pelle. A livello istologico, si osserva una atrofia dell’epidermide con fibrosi, con conseguente rottura delle fibre elastiche e del collagene. Può comparire in diverse circostanze (gravidanza, pubertà, rapido aumento o perdita di peso etc.). Può inoltre verificarsi a causa di un abuso di farmaci corticosteroidi.

È molto importante prevenire la comparsa delle smagliature. Si possono utilizzare crema che aumentano l’elasticità della pelle, che di solito contengono ingredienti come elastina, estratto di placenta, liquido amniotico, alghe, estratti di piante etc., ed effettuare dei massaggi che stimolano la circolazione cutanea.

 

 

 

Articolo redatto con la collaborazione della Dottoressa Adriana Ribé, esperta in Medicina Estetica

 Redazione di Topdoctors

Redazione di Topdoctors
Dermatologia


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies