Ritoccare il naso senza intervento chirurgico

Ritoccarsi il naso senza chirurgia: la rinoplastica con i filler

Autore: Dott. Alessandro Baj
Pubblicato: | Aggiornato: 13/08/2018
Editor: Top Doctors®

Il Dott. Alessandro Baj, esperto in Chirurgia Maxillo-facciale a Milano, ci spiega come è possibile fare il famoso “ritocchino al naso” senza sottoporsi ad una rinoplastica chirurgica

 

 

Cos’è la rinoplastica con i filler? 

La rinoplastica con il filler è un trattamento non invasivo che, grazie all’utilizzo di filler di grado intermedio (cioè non troppo densi né troppo liquidi), ha la capacità di correggere le piccole deformità del dorso nasale, come avvallamenti o lievi asimmetrie. 

 

Come avviene il trattamento? 

La procedura è spesso un’associazione tra Botox e Filler, dove il primo è utilizzato per aumentare il sostegno della punta del naso (alzandola di qualche millimetro), e il secondo per armonizzarne la forma a livello della piramide nasale. 

 

Perché preferire la rinoplastica con i filler piuttosto che il solito intervento chirurgico? 

Il grosso vantaggio di questo tipo di approccio non chirurgico, è per l’appunto che non è chirurgico: è, quindi, effettuato come procedura ambulatoriale, con anestesia locale sotto forma di crema anestetica e il risultato è visibile fin da subito.
Inoltre è opportuno ricordare che la procedura non è permanente e, contrariamente a ciò che si potrebbe pensare, tale condizione rappresenta un grande vantaggio. Infatti, qualora il risultato non incontri la piena soddisfazione dei pazienti, nel giro di 4-6 mesi circa la forma del naso tornerà alla forma primitiva. I pazienti soddisfatti, invece, potranno sottoporsi allo stesso identico trattamento per ottenere lo stesso gradito risultato.

 

Risolve qualsiasi problema estetico? 

La cosiddetta rinoplastica non chirurgica è indicata nella correzione di piccole deformità o nell’armonizzazione di nasi senza difetti di struttura particolarmente rilevanti. Non è indicata, invece, in tutti quei casi in cui sussistano deformità importanti in termini di deviazione, asimmetria e dimensioni eccessive, o nei casi in cui al difetto estetico siano associate alterazioni della funzione respiratoria.
La rinoplastica non chirurgica offre la possibilità di ottenere ottimi risultai estetici semplicemente correggendo piccoli difetti di forma che, opportunamente eliminati, danno un aspetto nuovo ed esteticamente soddisfacente alla piramide nasale.

Dott. Alessandro Baj
Chirurgia Maxillo-facciale

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies