Spondilite anchilosante: una malattia molto comune negli uomini con meno di trent'anni

Autore: Top Doctors®
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

La spondilite anchilosante è una malattia cronica nella malattia infiammatoria che colpisce la colonna vertebrale, causando dolore, perdita di flessibilità e in casi gravi fusioni spinali.

anchilosante Essa colpisce spesso le articolazioni sacro-iliache e può causare infiammazione dei tendini, legamenti e anche gli occhi o la mucosa intestinale. Si tratta di una malattia comune (0,5-1% della popolazione), che di solito si verifica negli uomini sotto i 30 anni.

Cause e sintomi di spondilite

Il motivo per cui si verifica non è nota, anche se ha una base immunogenetica e più spesso colpisce le persone che hanno il gene HLA-B27. Recenti studi parlano anche l'esistenza di trigger probabili ambientali, come alterazioni della microbiome (la flora batterica intestinale).

Spondilite causa cervicale, toracica o dolore infiammatorio lombare (peggio con il riposo e migliora con l'attività fisica), dolore alle natiche di solito associata con l'infiammazione dell'articolazione sacroiliaca. L'insorgenza dei sintomi è graduale. È possibile associare malattie associate come entesite (infiammazione dei legamenti), tendiniti, uveite (infiammazione dell'occhio), psoriasi o malattie infiammatorie croniche intestinali (morbo di Crohn o colite ulcerosa).

 

Trattamento della spondilite

Il trattamento si basa sulla soppressione infiammazione sistemica. Per questo abbiamo FANS e terapie anti-TNF-alfa che hanno mostrato ottimi risultati nella maggior parte dei pazienti. Tuttavia, è necessario effettuare fisioterapia e livello di allenamento fitness rachide continuamente. L'obiettivo finale del trattamento è quello di alleviare il dolore e aumentare la mobilità, ottenendo così una buona qualità di vita.

Nei pazienti non trattati, con lunghi diagnosi ritardata o nei casi più gravi, il mezzo principale complicazione di fusione spinale lungo termine, che porta alla rigidità e perdita di flessibilità della colonna vertebrale. Se si aggiunge il dolore persistente, pazienti sperimentato una significativa riduzione della qualità della vita che possono influenzare il livello personale e professionale.

 Redazione di Topdoctors

Redazione di Topdoctors
Reumatologia


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies