Traumi al ginocchio: il primo intervento è quello clinico!

Autore: Prof. Giuseppe Capua
Pubblicato:
Editor: Giulia Boccoli

Oggi l’artroscopia garantisce ottimi risultati in sala operatoria per molti traumi, specialmente sportivi: il Prof. Giuseppe Capua, esperto in Medicina dello Sport a Roma descrive questa tecnica

 

L’articolazione del ginocchio è una delle principali che viene sottoposta a sforzo durante l’attività sportiva e proprio per questo è particolarmente esposta ad eventuali rischi traumatici. 

 

Qualora ci fosse una lesione a carico dei menischi la soluzione con le nuove tecniche sperimentate è una tecnica chirurgica artroscopica. Per artroscopia si intende una operazione chirurgica che prevede la riparazione della parte lesionata con l’ausilio di una telecamera, collegata ad uno schermo, inserita all’interno dell’articolazione attraverso un foro chirurgico. Il menisco non viene rimosso ma ripulito solo localmente.

 

In merito alle lesioni dei legamenti crociati, una maggiore incidenza ce l’ha quello anteriore: anche in questo caso si interviene artroscopicamente attraverso una plastica legamentosa che sostituisce il legamento crociato rotto con l’apposizione del tendine rotuleo dello stesso ginocchio o del semitendinoso e gracile (muscoli all’interno della stessa coscia).

 

La fase chirurgica ha ottimi risultati, in particolare se affiancata ad una costante fisioterapia. In genere, qualora ci fossero problemi traumatici, il primo intervento è quello clinico: un esperto traumatologo del ginocchio capisce prima della risonanza la causa del trauma ed eventuali conseguenze. 

 

Prof. Giuseppe Capua
Medicina dello sport

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies