Allergia a acari, polline, funghi

Specializzazione di Allergologia

Le allergie sono una delle malattie più comuni nella società di oggi. Si tratta di una reazione del sistema immunitario a determinate sostanze o elementi della natura. Le allergie più comuni sono di solito agli acari, ai pollini e ai funghi, ma ne esistono moltissime. L'allergia agli acari è una delle più difficili da trattare, perché gli acari sono sempre presenti nella nostra vita quotidiana (polvere, sofà, divani, peluche ecc), causando stress respiratorio (rinite ed asma) e congiuntivite. Per mitigare gli effetti dell'allergia alla polvere sarebbe opportuno evitare l'umidità e arieggiare spesso le stanze,  pulire i filtri degli elettrodomestici e dell'aria condizionata. Per quanto riguarda l'allergia al polline, è di natura stagionale (a differenza dei precedenti che possono manifestarsi costantemente), ed è causata da pollini di graminacee, alberi e piante.  Le allergie ai funghi hanno anche una componente ambientale, dato che sono presenti  macchie di umidità che si creano sugli edifici, negli alimenti scaduti, negli acquari e nelle gabbie degli animali tenuti in cattività. I sintomi di tutti questi tipi di allergie possono essere ridotti con l'assunzione di antistaminici, decongestionanti nasali e, se necessario, vaccini (immunoterapia).

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies