Artrite settica

Specializzazione di Reumatologia

Che cos’è l’artrite settica?

L’artrite settica, anche nota come artrite infettiva o batterica, è caratterizzata dall’invasione dello spazio articolare da parte di un batterio. Ciò fa sì che l’articolazione si infiammi provocando dolore.

Prognosi della malattia

Se il trattamento viene iniziato nel momento giusto, e se lo specialista riesce a diagnosticare la malattia in tempo, la prognosi è molto positiva. Se ciò non avviene, l’artrite può diventare un’infezione ossea (osteomielite) o comunque lasciare dei postumi.

Sintomi dell’artrite settica

I sintomi di questa malattia possono variare in funzione della gravità e del tipo di malattia di cui soffre il paziente. Le infezioni batteriche colpiscono un’articolazione precisa, e i loro sintomi sono dolore articolare, calore, eritema ed edema. Muovere l’articolazione può arrivare a essere molto doloroso, e spesso i sintomi si sviluppano rapidamente e sono accompagnati da febbre e brividi.

Diagnosi per l’artrite settica

Lo specialista inizierà esaminando l’anamnesi del paziente e conducendo un esame obiettivo, poiché in alcune occasioni i sintomi del paziente possono aiutare il medico ad arrivare alla diagnosi corretta. In seguito gli specialisti confermano la prima diagnosi mediante analisi del sangue o prelevando dei campioni di fluido articolare e controllando la presenza di un’infezione. Quando l’infezione è causata da un batterio, le analisi del liquido articolare possono essere essenziali per identificare il batterio in questione e prescrivere l’antibiotico necessario per trattarlo.

Quali sono le cause dell’artrite settica?

Qualsiasi tipo di infezione può causare artrite, in modo diretto o indiretto. In caso di infezione diretta, il batterio si trova all’interno dell’articolazione; in molti casi l’infezione inizia in un’altra parte del corpo e viene trasportata alle articolazioni dalla circolazione sanguigna, mentre in altre occasioni può penetrare all’interno dell’articolazione sfruttando una lesione in questa zona.

Si può prevenire?

Il modo più efficace di prevenire l’artrite settica è realizzare un trattamento adeguato prima di arrivare alla diagnosi della malattia; ciò significa che è molto importante identificare e combattere la sua causa principale.

Trattamenti per l’artrite settica

Per quanto riguarda il trattamento, gli antibiotici giocano un ruolo fondamentale per combattere la malattia. Questo trattamento dovrà essere regolato in base ai risultati dell’antibiogramma, che analizza il microrganismo identificato e gli antibiotici ai quali è resistente, in modo tale da assicurare l’efficacia del trattamento. Inoltre, lo specialista può prescrivere antiinfiammatori e analgesici che aiutino ad alleviare il dolore, e può consigliare di ricorrere alla fisioterapia per ripristinare la funzionalità dell’articolazione danneggiata.

A quale specialista rivolgersi?

Il reumatologo è lo specialista che tratta l’artrite settica.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies