Certificato medico

Che cos’è un certificato medico?

Il certificato medico è una testimonianza scritta che conferma il possesso da parte del richiedente dei requisiti necessari per essere idoneo all’esercizio di una particolare attività. Esistono vari tipi di certificato, ognuno rilasciato dal rispettivo medico di competenza e, a seconda della tipologia, può essere obbligatorio o facoltativo.

In cosa consiste?

La prima cosa da fare per ottenere un certificato medico, indipendentemente dalla tipologia, è rivolgersi al proprio medico di base il quale, a seconda della situazione, potrà rilasciare lui stesso un certificato o indirizzare il paziente verso lo specialista più adatto al suo caso. Il paziente dovrà informare in medico del motivo per cui vuole richiedere un certificato e sottoporsi ad una visita.

Perché si esegue?

Il certificato medico viene richiesto per confermare il possesso da parte del richiedente dei requisiti necessari all’esercizio di una particolare attività. I certificati medici rilasciati con più frequenza sono:

  • Certificato di idoneità alla guida di autoveicoli: per confermare il possesso dei requisiti fisici e psichici necessari a conseguire o rinnovare la patente di guida
  • Certificati d’idoneità psicofisica: può essere richiesto per molteplici ragioni, come per ottenere il porto d’armi, ottenere una patente nautica, ecc.
  • Certificato per l’esenzione dall’obbligo delle cinture di sicurezza: in caso di patologie o condizioni particolari (es. gravidanza)
  • Certificato per il rilascio del contrassegno invalidi: per conseguire l’autorizzazione alla circolazione e alla sosta dei veicoli a servizio di invalidi
  • Certificato di sana e robusta costituzione: per attestare, a seguito dell’esecuzione di esami medici, l’assenza di malattie infettive e problemi fisici
  • Certificato d’idoneità all’attività sportiva agonistica/non agonistica
  • Certificato attestante la presunta data del parto: per usufruire del periodo obbligatorio di astensione al lavoro
  • Certificato di accertamento dell’idoneità al lavoro
  • Certificato di convalida della necessità di trattamento sanitario obbligatorio (TSO)
  • Certificato attestante problemi fisici o psichici
  • Certificato di esenzione dalle vaccinazioni obbligatorie: in caso di soggetti che presentano una malattia acuta
  • Certificato d’incapacità temporanea al lavoro

Preparazione per il certificato medico

Il certificato medico viene redatto a seguito di una visita eseguita da uno specialista e, per questo motivo, non richiede una preparazione particolare. Il paziente dovrà portare i documenti necessari e spiegare al medico il motivo per cui richiede il rilascio del certificato.

Cosa si prova durante l’esame?

Trattandosi di una visita, l’esame per ottenere il certificato medico non è doloroso, in alcuni casi, può essere richiesta una prova sotto sforzo per testare le capacità fisiche del richiedente o un esame psicologico per valutarne la salute mentale.

 

24-08-2023
Top Doctors

Certificato medico

Dott. Ettore Cassetti - Cardiologia

Creato il: 21-06-2018

Editato il: 24-08-2023

Editor: Veronica Renzi

Che cos’è un certificato medico?

Il certificato medico è una testimonianza scritta che conferma il possesso da parte del richiedente dei requisiti necessari per essere idoneo all’esercizio di una particolare attività. Esistono vari tipi di certificato, ognuno rilasciato dal rispettivo medico di competenza e, a seconda della tipologia, può essere obbligatorio o facoltativo.

In cosa consiste?

La prima cosa da fare per ottenere un certificato medico, indipendentemente dalla tipologia, è rivolgersi al proprio medico di base il quale, a seconda della situazione, potrà rilasciare lui stesso un certificato o indirizzare il paziente verso lo specialista più adatto al suo caso. Il paziente dovrà informare in medico del motivo per cui vuole richiedere un certificato e sottoporsi ad una visita.

Perché si esegue?

Il certificato medico viene richiesto per confermare il possesso da parte del richiedente dei requisiti necessari all’esercizio di una particolare attività. I certificati medici rilasciati con più frequenza sono:

  • Certificato di idoneità alla guida di autoveicoli: per confermare il possesso dei requisiti fisici e psichici necessari a conseguire o rinnovare la patente di guida
  • Certificati d’idoneità psicofisica: può essere richiesto per molteplici ragioni, come per ottenere il porto d’armi, ottenere una patente nautica, ecc.
  • Certificato per l’esenzione dall’obbligo delle cinture di sicurezza: in caso di patologie o condizioni particolari (es. gravidanza)
  • Certificato per il rilascio del contrassegno invalidi: per conseguire l’autorizzazione alla circolazione e alla sosta dei veicoli a servizio di invalidi
  • Certificato di sana e robusta costituzione: per attestare, a seguito dell’esecuzione di esami medici, l’assenza di malattie infettive e problemi fisici
  • Certificato d’idoneità all’attività sportiva agonistica/non agonistica
  • Certificato attestante la presunta data del parto: per usufruire del periodo obbligatorio di astensione al lavoro
  • Certificato di accertamento dell’idoneità al lavoro
  • Certificato di convalida della necessità di trattamento sanitario obbligatorio (TSO)
  • Certificato attestante problemi fisici o psichici
  • Certificato di esenzione dalle vaccinazioni obbligatorie: in caso di soggetti che presentano una malattia acuta
  • Certificato d’incapacità temporanea al lavoro

Preparazione per il certificato medico

Il certificato medico viene redatto a seguito di una visita eseguita da uno specialista e, per questo motivo, non richiede una preparazione particolare. Il paziente dovrà portare i documenti necessari e spiegare al medico il motivo per cui richiede il rilascio del certificato.

Cosa si prova durante l’esame?

Trattandosi di una visita, l’esame per ottenere il certificato medico non è doloroso, in alcuni casi, può essere richiesta una prova sotto sforzo per testare le capacità fisiche del richiedente o un esame psicologico per valutarne la salute mentale.

 

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle la pubblicità relativa alle sue preferenze, nonché analizzare le sue abitudini di navigazione. L'utente ha la possibilità di configurare le proprie preferenze QUI.