Cisti del dotto tireoglosso

Che cos’è la cisti del dotto tireoglosso?

Il dotto tireoglosso rappresenta un canale attraverso cui la tiroide, durante la fase embrionale, si muove dalla base della lingua fino a raggiungere il collo. Una volta raggiunta quest’area, il dotto involve fino a scomparire. Se il dotto non scompare completamente, possono formarsi delle tasche che possono riempirsi di muco o liquidi, dando origine ad una cisti. La cisti del dotto tireoglosso è dunque una cisti che si forma nella parte mediana del collo e si manifesta in egual maniera in maschi e femmine.

Sintomi della cisti del dotto tireoglosso

bambinaQueste cisti di manifestano come masse di forma rotonda o ovale, situate al centro della parte anteriore del collo. In genere, nei bambini compaiono in età prescolare per poi sparire durante l’adolescenza e passa inosservata fino a quanto non si gonfia o si infetta. Talvolta, se la cisti è di grandi dimensioni, può ostacolare la normale respirazione e/o deglutizione. In caso di infezione la pelle si presenta calda ed arrossata. Inoltre, è possibile che si formino fistole cutanee con fuoriuscita di pus o muco.

Diagnosi per la cisti del dotto tireoglosso

La diagnosi è clinica e si basa sull’esame obiettivo eseguito dallo specialista. Talvolta può essere necessario effettuare un’ecografia per ottenere informazioni più dettagliate. La diagnosi di certezza è comunque istologica e si avrà in seguito ad un’asportazione chirurgica.

Quali sono le cause della cisti del dotto tireoglosso?

Si tratta di una patologia congenita causata dalla mancata chiusura del dotto tireoglosso da cui, durante la gestazione, si sviluppa la ghiandola tiroide.

Si può prevenire?

Purtroppo, non è possibile prevenire questa condizione. Si consiglia però di intervenire chirurgicamente prima di eventuali infezioni locali che aumenterebbero il rischio di recidiva.

Trattamenti per la cisti del dotto tireoglosso

Questo tipo di cisti deve essere rimosso mediante escissione chirurgica ma, in caso di infezione, si preferisce evitare l’intervento, sia per la difficoltà tecnica che per l’alto rischio di recidiva. Per questo motivo sarà necessario seguire una terapia antibiotica e, solo in seguito, programmare la chirurgia. La tecnica utilizzata è chiamata procedura Sistrunk e necessita di anestesia generale.

A quale specialista rivolgersi?

In caso di cisti del dotto tireoglosso è necessario rivolversi ad un esperto in Endocrinologia o Chirurgia Pediatrica.

Questo sito Web utilizza cookie propri e di terzi per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle pubblicità relative alle sue preferenze, nonché per analizzare le sue abitudini di navigazione..