Endourologia

Specializzazione di Urologia

Che cos’è l’endourologia?

L’endourologia è una branca specialistica dell’urologia in cui si utilizzano tecniche chirurgiche mininvasive per l’osservazione delle vie urinarie e per l’esecuzione di interventi chirurgici. I calcoli renali vengono estratti, o frantumati, utilizzando endoscopi e strumentazione di piccole dimensioni attraverso aree quali l’uretra, la vescica e l’uretere. Oltre a rimuovere i calcoli renali, i chirurghi sono in grado di stabilire cosa li abbia causati e possono contribuire a prevenirne la formazione. La maggior parte delle procedure endoscopiche vengono effettuate in regime ambulatoriale.

Come viene eseguita una procedura endourologica?

Attraverso l’uretra, la vescica o l’uretere vengono fatti passare degli strumenti piccoli e sottili, tra cui laser, bisturi, pinze telescopiche, cestelli miniaturizzati per il recupero dei calcoli e cauterio, al fine di eseguire l’intervento chirurgico senza dover praticare incisioni di grandi dimensioni.

Quali sono i diversi tipi di procedure endourologiche?

Le procedure endourologiche sono diverse dalle tradizionali procedure urologiche in quanto si tratta di procedure mininvasive. Tra i diversi tipi di procedure vi sono:

  • Uretroscopia: viene eseguita qualora il chirurgo necessiti di un esame approfondito dell’uretra o della vescica e debba prelevare dei campioni di tessuto dal loro rivestimento allo scopo di acclarare il problema. La procedura viene utilizzata per trattare stenosi od ostruzioni uretrali.
  • Cistoscopia: utilizzata per osservare l’interno della vescica per mezzo di una sottile telecamera, chiamata cistoscopio, che viene inserita nell’uretra e che si fa passare nella vescica per consentire al medico di osservarne l’interno. Attraverso il cistoscopio si possono far passare degli strumenti di piccole dimensioni allo scopo di trattare i problemi vescicali.
  • Ureteroscopia: è un metodo efficace che consente all’urologo di osservare chiaramente le vie urinarie, rimuovere o frantumare i calcoli e rimuovere il tessuto sospetto. A volte i medici utilizzano questa procedura nel contesto della litotrissia ad onde d’urto, un trattamento per frantumare i calcoli renali. L’ureteroscopia viene utilizzata per trattare un’ostruzione urinaria e i tumori dell’uretere.
  • Nefroscopia: si tratta di un metodo non chirurgico per esaminare l’interno dei reni. Viene utilizzato nel trattamento dei calcoli renali, dei tumori della capsula renale e di altre condizioni delle vie urinarie superiori. Utilizzando uno strumento di piccole dimensioni, chiamato nefroscopio, viene inserita una sottile sonda nella pelle.

Quando è necessario consultare un specialista in endourologia?

Il fatto che un paziente sia o meno idoneo per una procedura endourologica dipende dal risultato di una valutazione da parte di un endourologo o di un laparoscopista. Vengono prese in considerazione l’anamnesi del paziente e la natura della malattia.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies