Fibrolisi diacutanea

Specializzazione di Fisioterapia

Che cos’è la fibrolisi diacutanea?

La fibrolisi diacutanea è un tipo di terapia manuale eseguita da un fisioterapista. Il trattamento ha avuto origine negli anni ’50 del secolo scorso in Svezia ed è caratterizzato dall’utilizzo di un gancio in acciaio inossidabile per allentare la tensione tra gli strati muscolari. 

Perché si esegue?

La fibrolisi diacutanea è pensata per trattare il dolore meccanico nell’apparato muscolo-scheletrico, in particolare nei tessuti molli. Viene utilizzata nel trattamento di una vasta gamma di condizioni che causano dolore muscolo-scheletrico, tra cui:

Tuttavia, è importante notare che non esistono sperimentazioni cliniche randomizzate per la valutazione dell’efficacia della fibrolisi diacutanea nelle condizioni sopra elencate. 

In cosa consiste?

Il trattamento è simile ad altri tipi di terapia manuale. Il paziente si sdraia comodamente su una superficie piana mentre il fisioterapista valuta l’area più adatta per il trattamento.
Si utilizza uno speciale gancio in acciaio inossidabile per penetrare tra gli strati muscolari, le aderenze (tessuti cicatriziali che impediscono il movimento) e le fibrosi (accumuli di collagene) soggetti a trattamento. La teoria alla base del trattamento è che la distruzione di tali tessuti può allentare la tensione dei tessuti muscolari, ripristinando la mobilità e alleviando il dolore. 

Trattamenti alternativi 

Nella maggior parte dei casi la fibrolisi diacutanea rappresenta un trattamento a basso rischio che, di solito, può essere utilizzato in combinazione con un altro trattamento medico esistente per la condizione. 
Tuttavia, la terapia manuale in genere non è raccomandata per le persone con:

  • Fratture ossee
  • Ossa deboli (a causa di condizioni come l’osteoporosi)
  • Condizioni del circolo venoso profondo, come la trombosi venosa profonda (TVP)
  • Una condizione cardiaca che prevede l’assunzione di farmaci per fluidificare il sangue
  • Ustioni o ferite

Infine, dato che non esistono prove sufficienti a sostegno dell’efficacia diretta della fibrolisi diacutanea nel trattamento delle condizioni muscolo-scheletriche o infiammatorie, come l’artrite, è importante continuare a seguire il trattamento clinico raccomandato dal proprio medico.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies