Fili giapponesi

Specializzazione di Medicina estetica

Che cosa sono i fili giapponesi?

I fili giapponesi (detti anche “di trazione” o “di sospensione”) sono fili sottili usati dalla Medicina Estetica per ringiovanire il viso. Possono essere utilizzati per eliminare le rughe e la flaccidità del viso, per sollevare le sopracciglia, per ridefinire l'ovale del viso e il profilo della mascella.
Ci sono due tipi di fili di trazione:

  • Permanenti, fatti di propilene
  • Temporanei, realizzati con diossanone, materiale che dopo circa due anni viene riassorbito dall'organismo senza bisogno di alcuna operazione

Perché si eseguono?

Il trattamento con i fili di tensione è fatto per:

  • Mascherare le rughe del contorno degli occhi
  • Sollevare le guance
  • Riaffermare il collo
  • Sollevare le sopracciglia
  • Dare simmetria al viso
  • Riallineare il contorno viso
  • Sfumare le rughe della fronte

In cosa consistono?

È un trattamento cutaneo di tensione che si basa sull'impianto di diversi microfili in forma di rete. Questa rete funge da supporto dei tessuti, provocando un effetto rassodante immediato e favorendo la produzione naturale del collagene.
Gli interventi chirurgici con fili di sospensione richiedono la realizzazione di piccole incisioni attraverso le quali vengono inseriti i fili, per muoverli e collocarli nel tessuto della zona desiderata fino a fissarli nella posizione contrassegnata dal chirurgo.

Recupero postintervento

Il post-trattamento può risultare leggermente fastidioso. Il paziente può gonfiore per alcuni giorni oltre a calore nella zona interessata, o talvolta può anche comparire un piccolo ematoma. Tuttavia, di norma non produce alcun tipo di problema

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies