IGRT

Specializzazione di Radioterapia

Che cos'è la radioterapia guidata dalle immagini (IGRT)?

La Radioterapia guidata dalle immagini (IGRT) è una tecnica di verifica della radioterapia in cui vengono prese immagini tridimensionali ad alta precisione per definire come e dove esattamente è ubicato il volume tumorale in ciascun paziente durante la durata del trattamento. Si tratta di una tecnica che consente una maggiore precisione nel momento di realizzare la radiazione, per cui prevede che la posizione del paziente venga regolata nel corso della radioterapia.

Perché viene eseguita? 

La radioterapia guidata dalle immagini (IGRT) è usata per trattare i tumori situati in aree del corpo normalmente incline al movimento (polmoni, fegato o prostata, per esempio) o in prossimità di organi e tessuti critici. Occorre sottolineare che questa è una tecnica che è spesso combinata con altre forme avanzate di radioterapia ad alta precisione come la radioterapia a intensità modulata (IMRT), la terapia con fascio di protoni, radioterapia stereotassica o radioterapia stereotassica corpo (SBRT), che utilizzano raggi X per misurare la precisa quantità di radiazione nel tumore.

In che consiste?

Essa consiste nel prendere immagini prima e durante la somministrazione della radiazione mentre il paziente è sdraiato sul lettino del trattamento, per delimitare il tumore e quindi migliorare la precisione della cura preservando i tessuti sani circostanti. Quindi, viene emessa una dose elevata di radiazione nel tumore da diverse angolazioni con fasci di luce molto stretti di varia intensità che circondano le cellule tumorali, preservando il tessuto sano. Dal momento che vengono applicate dosi più ridotte ai tessuti normali, diminuiscono gli effetti collaterali mentre la possibilità di eliminare il tumore aumentano.

Preparazione per la radioterapia guidata da immagini (IGRT)

L'imaging digitale viene eseguito previa simulazioni precedenti per determinare lo stato di avanzamento della malattia e per localizzare con precisione il tumore da trattare. Per cui, gli esami fanno parte di un piano di trattamento informatizzato realizzato in modo individuale. Grazie alle simulazioni è nota la posizione esatta e quindi si riduce il volume del tessuto da trattare, concentrandosi solo sul tumore.

Cura dopo l'intervento

Dal momento che l'irradiazione in radioterapia guidata dall'immagine è realizzata in una superficie inferiore di tessuto la tossicità dell'intervento è ridotta, e ciò migliora la qualità della vita dei pazienti e diminuisce gli effetti collaterali. Tuttavia, l'esperto radioncologo consiglierà visite periodiche per controllare il progresso.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies