Necrosi papillare renale

Specializzazione di Nefrologia

Cos’è la necrosi papillare renale?

Si tratta di un’alterazione nei reni in cui una parte o la totalità delle papille renali muoiono. Queste papille renali si trovano nell’area in cui le aperture dei dotti collettori entrano nel rene e in cui l’urina si dirige verso gli ureteri.

Prognosi della malattia

La prognosi varierà a seconda della gravità della patologia. In alcuni casi quest’affezione può scomparire da sola, in altri, invece, può essere accompagnata da insufficienza renale e può richiedere un trapianto di rene o la dialisi.

Sintomi della necrosi papillare renale

La necrosi delle papille renali può rendere il rene incapace di concentrare l’urina. Vi sono diversi sintomi, quali:

Altri sintomi potrebbero essere:

  • Febbre e brividi
  • Incontinenza
  • Maggior frequenza delle minzioni
  • Minzione dolorosa

Diagnosi per la necrosi papillare renale

L’area del rene colpita può apparire sensibile durante un esame. Si valutano anche possibili antecedenti di infezioni delle vie urinarie o segnali di blocco del flusso di urina, oltre a quelli di insufficienza renale. Alcuni esami da effettuare possono essere:

Quali sono le cause della necrosi papillare renale?

Molte volte si presenta come nefropatia da analgesico. Questa danneggia uno o entrambi i reni ed è causata dall’assunzione eccessiva di un analgesico. Comunque, vi sono altre malattie che possono essere all’origine della necrosi papillare renale, come per esempio:

  • Nefropatia diabetica
  • Rigetto in seguito a un trapianto di rene
  • Infezione renale
  • Anemia drepanocitica, origine comune nei reni
  • Blocco delle vie urinarie

Si può prevenire?

È importante effettuare un controllo del diabete o dell’anemia drepanocitica, poiché questo potrebbe ridurre il rischio. Quanto alla necrosi papillare renale, dovuta alla neuropatia da analgesici, bisogna fare molta attenzione ai farmaci e assumerli in quantità moderate, inclusi gli analgesici da banco.

Trattamenti per la necrosi papillare renale

Non esiste un trattamento concreto per la necrosi papillare. La cura dipende dalla causa, se si può controllare, è possibile che la malattia scompaia da sola. In altri casi, i pazienti affetti da questa patologia presenteranno insufficienza renale e dovranno ricorrere alla dialisi o a un trapianto di rene. Infine, se il medico sospetta che la nefropatia da analgesici possa essere la causa scatenante della patologia, raccomanderà la sospensione dei presunti farmaci, ciò permetterà di curare la malattia con il tempo.

A quale specialista rivolgersi?

Lo specialista che si occupa della necrosi papillare renale è il Nefrologo.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies