Nutrizione integrata

Specializzazione di Dietologia

Che cos’è la nutrizione integrata?

La nutrizione mira al raggiungimento di una migliore relazione tra gli alimenti e la salute delle persone. La nutrizione integrata ha come obiettivo quello di offrire a ciascun paziente delle linee guida per un’alimentazione personalizzata, oltre a suggerire degli stili di vita che incoraggino un pieno coinvolgimento al fine di raggiungere uno stato di salute ottimale. Questo trattamento studia l’individuo nel suo insieme, attraverso diversi esami che ne stabiliscono lo stato di salute generale. Successivamente, il nutrizionista potrà stabilire delle linee guida alimentari personalizzate. Con questo tipo di nutrizione è possibile, attraverso le abitudini alimentari delle persone, combattere e prevenire le malattie croniche e metaboliche.

Perché si esegue?

Lo stress fisico, emotivo e il ritmo frenetico che la maggior parte delle persone subiscono causano il deterioramento delle cellule, che si può manifestare sotto forma di malattie di maggiore o minore gravità. L’obiettivo principale della nutrizione integrata è quello di bilanciare il funzionamento delle cellule, al fine di prevenire e trattare le possibili malattie. Si tratta di un trattamento naturale, che non è aggressivo per l’organismo.
Alcune delle patologie comuni trattate sono:

In che cosa consiste?

La nutrizione integrata ha una visione integrale di ciascuna persona. Questo è il motivo per cui valuta i diversi aspetti che condizionano lo stato di salute:

  • Aspetti nutrizionali
  • Aspetti psicologici ed emotivi
  • Aspetti ereditari

Lo specialista esegue uno studio per valutare i bisogni di ciascun paziente, in modo da essere in grado di offrire i nutrienti naturali di cui questi ha bisogno. Va notato che i prodotti biologici sono quelli che rispettano l’intero ciclo di maturazione dell’alimento e quelli che consentono di garantire livelli adeguati di minerali e vitamine. I tre pilastri fondamentali della nutrizione integrata sono:

  • Naturale: i cibi devono essere freschi e, se possibile, biologici. Evitare additivi e sostanze sintetiche.
  • Regolante: gli alimenti si devono adattare al ritmo biologico di ciascun paziente. Pertanto, devono essere presi in considerazione i bisogni di ciascuno.
  • Nutriente: bisogna valutare se gli alimenti sono corretti e se la nutrizione è buona.

Preparazione per la nutrizione integrata

Questo tipo di alimentazione è diversa per ciascun paziente. Il primo passo, quindi, sarà quello di realizzare uno studio personalizzato e individuale del paziente, prendendo in esame il corpo nella sua totalità. È importante fare in modo che il paziente raggiunga un alto grado di responsabilità e consapevolezza della propria salute, in modo tale che nel futuro questa ne possa trarre beneficio. Lo studio di ciascun paziente valuterà il suo tipo di vita, lo stato fisico ed emotivo, le abitudini quotidiane, l’alimentazione, ecc. Con questa analisi lo specialista in nutrizione e dietetica potrà pianificare, in base alle esigenze di ciascuna persona, i nutrienti naturali necessari.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies