Oftalmologia

Specializzazione di Oculistica

Che cos’è l’oftalmologia?

L’oftalmologia è la disciplina medica e chirurgica che previene, diagnostica e tratta le patologie che colpiscono gli occhi e l’acutezza visiva del paziente. Gli occhi sono l’organo essenziale della vista e sono suscettibili di molte anomalie, nell’arco della vita di una persona. L’oftalmologia si occupa di preservare l’acutezza visiva del paziente, mediante tecniche di trattamento medico, con la chirurgia o con l’aiuto di elementi esterni, come gli occhiali o le lenti a contatto.

Che patologie tratta?

Uno specialista oftalmologo tratta tutte quelle patologie che colpiscono gli occhi e l’acutezza visiva del paziente. Le malattie visive più comuni in oftalmologia sono: miopia, ipermetropia, astigmatismo, distacco della retina, cataratta, strabismo, glaucoma, presbiopia, occhi stanchi o degenerazione maculare associata all’età e altre patologie. L’obiettivo dell’oftalmologo è eseguire un monitoraggio del paziente, per evitare che la sua vista si deteriori, a causa di una qualche anomalia, oltre a ridurre, nella misura del possibile, l’eventuale perdita della vista.

Quali sono le sub-specializzazioni dell’oftalmologia?

L’occhio è un organo molto complesso, che può essere colpito in vari modi e può richiedere trattamenti molto differenti: da un trattamento con somministrazione di gocce, fino a un intervento di chirurgia refrattiva mediante laser. Tutto ciò, sommato all’importanza di preservare la vista, fa dell’oftalmologia una disciplina medica che si avvale del contributo di altre sotto-discipline, a seconda della zona dell’occhio o della patologia da trattare. Le più comuni sono la chirurgia refrattiva, che modifica la cornea per invertire la miopia, l’ipermetropia e l’astigmatismo; vi è anche la specializzazione in orbita oculare, la specializzazione nella retina o nella neuro-oftalmologia, specializzata nei nervi ottici. Bisogna menzionare anche l’oftalmologia infantile, che tratta tutti i problemi della vista dei bambini, così come il loro sviluppo oculare.

Quando è necessario rivolgersi a un oftalmologo?

La salute oculare può essere colpita da diverse patologie, a seconda dell’età, delle caratteristiche e dalle abitudine del paziente. Per tale ragione è necessario rivolgersi a un oftalmologo regolarmente ed eseguire un controllo oftalmico almeno una volta l’anno. Si raccomanda, inoltre, di recarsi all’ambulatorio di oftalmologia, qualora si presenti un qualsiasi sintomo di deterioramento della vista.

Video collegati a Oftalmologia


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies