Plantari ortopedici

Specializzazione di Ortopedia e Traumatologia

Che cosa sono i plantari ortopedici?

I plantari ortopedici, chiamati anche ortesi plantari, sono dei dispositivi medici ottenibili su prescrizione che vengono indossate all’interno della scarpa allo scopo di correggere i problemi del piede e di alleviare il dolore. Vengono prodotte su misura per adattarsi ai piedi del paziente e sono fatte in modo da durare a lungo, per diversi anni. Possono essere rimosse, in modo da poter essere utilizzare con diverse paia di scarpe.
I plantari ortopedici essere prescritti da un podologo qualificato che lavora presso un centro specializzato. Il motivo risiede nel fatto che per fare la prescrizione giusta è necessario essere in grado di effettuare una valutazione dettagliata della disfunzione biomeccanica del piede ed analizzarne l’effetto sull’andatura.

Perché si utilizzano?

Esistono una vasta gamma di condizioni e deformità che possono colpire i piedi influenzando il modo di camminare, tra cui:

Portare plantari su misura può ridurre il dolore, migliorare il modo di camminare, ridurre lo stress su altre parti del corpo e fermare o prevenire lo sviluppo di deformità del piede.

Che cosa comporta?

La prima visita in genere dura almeno 40 minuti, durante i quali il podologo effettuerà una valutazione dettagliata dei problemi del piede e stabilirà in che modo questi influenzano il modo di camminare. Il podologo deve poi decidere se le ortesi plantari rappresentano il metodo di trattamento migliore oppure se sarebbe più adatto un trattamento alternativo.
La maggior parte dei centri che si occupano di plantari ortopedici effettuano la scansione dei piedi allo scopo di creare un modello per i plantari. Alcune cliniche sono in grado di offrire servizi “rapidi” che producono e forniscono i plantari il giorno stesso.
L’ultima fase della procedura è quella di indossarli. È importante portare con sé le scarpe che si indossano di più perché, benché possano essere rimossi e riutilizzati in altre scarpe, i plantari interni vengono creati specificamente per un paio in particolare.
Qualora il paziente riceva il calco in gesso dei piedi, è importante conservarlo, in quanto potrà essere utilizzato per creare eventuali ricambi.
I plantari vengono prodotti per durare diversi anni, ma nel caso in cui si rompano o necessitino di riparazione, la clinica dovrebbe offrire un servizio di riparazione e manutenzione.

Trattamenti alternativi

Sebbene i plantari ortopedici possano essere utili nel correggere vari problemi biomeccanici del piede, non sempre rappresentano il trattamento corretto o la soluzione completa. In alcuni casi i plantari propriocettivi interni possono rappresentare una soluzione migliore se il problema principale è una cattiva postura.
I problemi ai piedi possono inoltre influenzare il tipo di scarpe che è possibile indossare. In tali casi, oltre alle ortesi plantari, potrebbero essere utili delle calzature adattate.
Esistono poi dei dispositivi per ortesi, oltre ai plantari, che potrebbero trattare la condizione ancora meglio. Tali dispositivi includono supporti in tessuto, supporti per gambe in fibra di carbonio, cavigliere e ginocchiere. 
Infine, alcune condizioni, come la sindrome della bandelletta ileotibiale, possono essere gestite meglio utilizzando trattamenti alternativi, come la fisioterapia e gli esercizi di stiramento. 

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies