Pneumologia pediatrica

Specializzazione di Pediatria

Che cos’è la Pneumologia infantile?

È la disciplina medica che diagnostica, tratta e controlla i bambini affetti da patologie dell’apparato respiratorio, ovvero, dei polmoni, della pleura (membrana che ricopre le pareti della cavità toracica e i polmoni) e del mediastino (spazio della cassa toracica tra la pleura, la colonna vertebrale e lo sterno), dalla nascita fino ai 21 anni.

Che patologie tratta?

Le patologie respiratorie più comuni nei bambini sono l’apnea del sonno, l’asma (infiammazione cronica delle vie respiratorie), la bronchite cronica, la bronchiolite, la pneumonia ricorrente (infezione dei polmoni), la tosse cronica e la fibrosi cistica. Lo pneumologo infantile può occuparsi anche delle patologie croniche dei polmoni nei neonati prematuri e in condizioni speciali, che richiedono un’équipe specializzata, per monitorare la respirazione del bambino quando si trova in casa.

Quali sono le sub-specializzazioni della Pneumologia infantile?

Non esistono sotto-discipline all’interno della Pneumologia infantile, poiché questa è già di per sé una sotto-disciplina della Pneumologia.

Quando è necessario consultare un pneumologo infantile?

Si raccomanda di recarsi da uno pneumologo infantile, quando il bambino ha difficoltà respiratorie, una respirazione rumorosa, tosse e starnuti con febbre persistente, eccesso di liquido che fuoriesce dal naso, quando russa, quando ha sonnolenza o agitazione, pallore o sudorazione.

Video collegati a Pneumologia pediatrica


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies