Pronto Soccorso

Specializzazione di Cardiochirurgia

Che cos’è un pronto soccorso?

Il pronto soccorso è anche noto con il nome di dipartimento di emergenza e accettazione (DEA). È specializzato in medicina d’urgenza per i pazienti che arrivano senza appuntamento, con mezzi propri o in ambulanza. Il dipartimento deve fornire trattamenti per una serie di malattie e infortuni, la maggior parte dei quali sono potenzialmente letali e richiedono un’attenzione immediata.

Quali sono i diversi tipi di pronto soccorso?

I dipartimenti sono suddivisi in tre categorie:

  • Dipartimenti di tipo 1: sono i dipartimenti di emergenza principali, che forniscono un servizio 24 ore su 24. I dipartimenti, guidati da primari, dispongono di strutture per la rianimazione dei pazienti. Alcuni dei dipartimenti di tipo 1 sono collegati a grandi centri traumatologici od ospedali specializzati in emergenze per trattare pazienti affetti da condizioni complesse.
  • Dipartimenti di tipo 2: sono strutture guidate da un primario che si dedicano ad una sola specialità, come il trattamento di problemi odontoiatrici o di otorinolaringoiatria.
  • Dipartimenti di tipo 3: trattano infortuni e malattie di lieve entità, come per esempio ossa rotte, mal di stomaco, tagli, fratture, infezioni o eruzioni cutanee. È possibile accedervi senza appuntamento e nei dipartimenti sono presenti dei centri di prima assistenza.

Chi lavora in un pronto soccorso?

Il personale di un pronto soccorso è composto da paramedici, infermieri, radiologi diagnostici, personale di accettazione, portinai, assistenti sanitari e medici specializzati in medicina d’urgenza. Il personale medico è altamente qualificato in medicina d’urgenza.

Che cosa succede in un pronto soccorso?

In caso di trasporto in ambulanza, il personale di servizio sul mezzo si presenterà in ospedale al momento dell’arrivo. Se il paziente si trova in condizioni critiche il personale ne sarà stato informato e ne attenderà l’arrivo. Se il paziente non si trova in condizioni critiche l’équipe del pronto soccorso stabilirà la priorità del caso rispetto agli altri pazienti in attesa di essere visitati. Di seguito viene riportata la procedura per accedere ad una pronto soccorso:

  • Accettazione: se il paziente arriva da solo al pronto soccorso gli verrà chiesto di compilare un modulo in cui dovrà fornire tutti i propri dati e, qualora vi si sia già recato in precedenza, il responsabile ne controllerà la cartella clinica.
  • Valutazione: una volta accettato il paziente viene sottoposto a una pre-valutazione da parte di un infermiere o di un medico. La procedura si chiama triage ed assicura che le persone con le condizioni più gravi vengano visitate per prime.
  • Trattamento, trasferimento o dimissione: la fase successiva dipende dai risultati della valutazione. In alcuni casi è necessario pianificare ulteriori esami prima di decidere come procedere. Se il medico ritiene che la situazione non costituisca un’emergenza il paziente potrebbe essere mandato ad un ambulatorio vicino oppure essere rinviato ad un medico di famiglia. Alcune persone vengono rispedite a casa con una ricetta o, qualora la loro situazione sia più complessa, possono essere rinviate ad un’unità specializzata.

Video collegati a Pronto Soccorso


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies