Rinomanometria

Specializzazione di Allergologia

In che cosa consiste la rinomanometria?

La rinomanometria è una tecnica che viene utilizzata come esame diagnostico nel campo dell’allergologia e dell’otorinolaringoiatria e che serve a studiare il flusso d’aria che attraversa le fosse nasali durante la respirazione. Tra l’inspirazione e l’espirazione, l’aria passa attraverso tali fosse e per mezzo della rinomanometria si misura il flusso d’aria a pressioni diverse, rilevando in tal modo possibili ostruzioni o resistenze al suo passaggio.

Per poter effettuare lo studio è necessario un rinomanometro (uno strumento che misura i flussi e le resistenze dell’aria) collegato a un computer che registra i risultati. La durata dell’esame è di pochi minuti.

Perché viene eseguita la rinomanometria?

Con la rinomanometria è possibile verificare se vi siano delle alterazione che oppongono resistenza all’aria quando questa passa attraverso le fosse nasali, sia durante l’inspirazione che durante l’espirazione.

Questo esame è, quindi, in grado di rilevare la presenza di infiammazioni della mucosa nasale, polipi, ipertrofia dei turbinati, deviazione del setto nasale, ecc. Una volta ottenuti i risultati lo specialista valuterà se queste alterazioni meritino o meno un trattamento chirurgico.

Preparazione per la rinomanometria

Per effettuare uno studio di rinomanometria non è necessaria molta preparazione. Il paziente dovrà semplicemente presentarsi alla visita avendo mantenuto una corretta igiene nasale al fine di poter effettuare l’esame senza problemi. Inoltre, si sconsiglia di fumare per almeno 48 ore prima dell’esame.

Cosa si sente durante la rinomanometria?

Durante l’esame il paziente non sentirà assolutamente nulla, in quanto si tratta di un esame non invasivo e totalmente indolore. Inoltre, è bene sottolineare che in nessun momento l’esame mette a rischio la salute del paziente.

Significato dei risultati anomali

La rinomanometria rileva, in funzione del livello di resistenza incontrato dall’aria, l’eventuale presenza di problemi nel naso, in particolare, di deformità o resistenze, infiammazioni della mucosa o polipi.

A seconda delle patologie rilevate lo specialista dovrà valutare se sarà necessario eseguire un intervento chirurgico o apportare una modifica alla struttura del naso.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies