Sport e diabete

Specializzazione di Diabetologia

Può una persona diabetica fare attività fisica?

I soggetti diabetici possono e devono eseguire dell’attività sportiva per mantenere la propria salute in una situazione ottimale. Una moderata attività fisica aiuta, infatti, a tenere sotto controllo la glicemia e parallelamente aumentare il benessere generale del paziente svolgendo un’azione preventiva nei confronti delle malattie cardiovascolari.

L’attività sportiva deve essere progressiva, ovvero si deve iniziare poco alla volta con semplici abitudini come scendere dal bus una fermata prima e camminare o prendere le scale invece che l’ascensore. Con queste semplici azioni è possibile costruire pian piano una resistenza allo sforzo. Gli specialisti indicano come punto di partenza 15 minuti al giorno di camminata a ritmo regolare con respiri controllati. Gradualmente si aggiungeranno 5 minuti ogni volta fino a raggiunge 1 ora di attività. Da prediligere sono i parchi o le aree verdi. Altri sport ottimi specialmente per i diabetici, perché aerobici, sono il nuoto, il ciclismo ed il jogging, da eseguire però sempre sotto il controllo del proprio specialista. Lo sport infatti se eseguito in maniera scorretta può addirittura risultare negativo. I pazienti diabetici con ipoglicemia sotto i 80 mg/dl o coloro che hanno livelli di glucosio superiori a 300 mg/dl con sostanze chetoniche nelle urine dovrebbero infatti evitare di svolgere affaticamento fisico.

Consigli per praticare attività sportiva nonostante il diabete

Per coloro, invece, che possono praticare sport è bene seguire alcune indicazioni generali. I soggetti diabetici dovrebbero mantenere il battito cardiaco ad un ritmo costante. Coloro che hanno meno di 30 anni possono mantenere il valore di 140 battiti al minuto, mentre il numero diminuisce a 130 battiti/minuti tra i 30 ed i 50 anni e 120 battiti/minuto dopo i 50 anni.

L’abbigliamento deve essere leggero per far traspirare la cute e l’acqua non deve mai mancare per evitare di incorrere in disidratazione. I livelli di glucosio devono essere controllati sia prima che dopo l’attività fisica e nel caso procedere all’assunzione dell’insulina. Per i soggetti affetti da diabete di tipo 2, sempre sotto indicazione medica, potrebbe essere utile eseguire sia attività aerobica che anaerobica per mantenere l’organismo ai livelli ottimali.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies