Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso.ContinuarePolitica dei cookies

 

Lifting Radiofrequenza: un trattamento per rimodellare viso e corpo

Redacción TopDoctors

alle ore 20:18h

Con la collaborazione del Dott. Jaume Tufet Opi di Barcelona.

Il nostro esperto in Medicina Estetica di Top Doctors ci parla del lifting con radiofrequenza, una tecnica non dolorosa che mostra ottimi risultati fin dalla prima sessione

Cos’è il lifting con radiofrequenza?

Il lifting con radiofrequenza è un trattamento di medicina estetica molto richiesto, quasi allo stesso livello del botox, grazie ai grandi risultati che si ottengono nel rimodellamento facciale e corporale in una sola sessione ed in maniera non invasiva, tonificando la pelle rugosa del viso e delle zone di addome, braccia e glutei.

Come funziona il lifting con radiofrequenza?

Il lifting con radiofrequenza utilizza una tecnologia che riscalda diversi strati della pelle stimolando la sintesi di collagene. Negli strati più profondi della pelle viene aumentata l’intensità del calore.

Che risultati si ottengono col lifting con radiofrequenza?

Attraverso il trattamento lifting con radiofrequenza si stimola la produzione di collagene ed elastina. In questo modo si riesce a modellare il viso che ha perso la sua morbidezza e a tendere la pelle rugosa e flaccida tanto del viso quanto della zona addominale e dei glutei, dove si concentra di più la cellulite, migliorando anche l’effetto buccia d’arancia. I risultati si vedono dal primo giorno, aumentando per i primi sei mesi e mantenendosi fino a 2 anni. In seguito ad ogni sessione di lifting con radiofrequenza si possono svolgere le attività quotidiane normalmente. Ci si può sottoporre a questo trattamento in ogni momento dell’anno, con qualsiasi tipo o colore di pelle e non è necessario evitare l’esposizione ai raggi solari.

In quali zone del corpo si può applicare il lifting con radiofrequenza?

Praticamente qualsiasi parte del corpo che manifesti flaccidità può essere trattata con il lifting con radiofrequenza. I suoi applicatori di diverse dimensioni permettono di lavorare su addome, muscoli, natiche, ginocchia, braccia e viso completo. Può essere utilizzato su qualsiasi tipo di pelle.

Il lifting con radiofrequenza è doloroso?

Questo tipo di lifting non è doloroso e questo è il suo punto forte. Le tecnologie moderne di solito possiedono una testa speciale che emette una vibrazione continua con un doppio obiettivo: addormentare leggermente la pelle ed ingannare il sistema nervoso affinché non riconosca lo stimolo del calore. Vengono inviati al sistema nervoso due stimoli differenti, calore e vibrazioni, perciò il sistema nervoso non sa su quale dei due focalizzarsi. Non necessita di anestesia locale né di preparazione extra e permette di lavorare su aree ampie.

Quante sessioni sono necessarie per ottenere risultati soddisfacenti con il lifting con radiofrequenza?

Una sola. A seguito della prima sessione si notano i primi risultati perché questo lifting ha un effetto post trattamento. L’80% dei risultati sono visibili a partire dai sei mesi, forse un po’ di più per i trattamenti corporali, e migliorano gradualmente durante l’anno. Gli effetti del lifting con radiofrequenza durano fino a due anni e non necessitano di nessun tipo di mantenimento.

Che risultati si ottengono?

Il lifting con radiofrequenza modella il corpo che ha perso morbidezza, riduce le pieghe del naso e delle labbra e alza le palpebre sfumando le linee di espressione nella zona oculare. È molto efficace nella zona del collo per cui ancora non esistono molti trattamenti disponibili. Lo stesso vale per le zone di addome e glutei, in cui si sta scoprendo che aiuta a ridurre la cellulite e migliora l’aspetto della pelle a buccia d’arancia.

Perché il lifting con radiofrequenza è uno dei migliori trattamenti di ringiovanimento non chirurgico?

È un trattamento non invasivo che non richiede aghi né bisturi. È definito trattamento lunch time in quanto dopo ogni sessione si può riprendere la propria routine con normalità. Si può realizzare in qualsiasi periodo dell’anno e non è necessario evitare l’esposizione al sole.

A che età si raccomanda il trattamento lifting con radiofrequenza?

In generale si consiglia di sottoporsi a questo trattamento di medicina estetica dai 35/40 anni, quando si inizia a notare la perdita di tonicità della pelle. È un trattamento preventivo perfetto.

 

Articolo redatto con la collaborazione del Dott. Jaume Tufet Opi di Barcelona, specialista in Medicina estetica.

Articoli collegati

PRENOTA ON-LINE

Possibilità di finanziamento