Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso.ContinuaPolitica dei cookies

 

Scopri il trattamento più adeguato per curare l'acne

Redacción TopDoctors

alle ore 21:44h

Con la collaborazione del Dott. Inma Coronas Guinart di Barcelona.

L’acne è uno dei motivi principali per cui i pazienti si recano dal dermatologo ed è anche uno dei disturbi che comporta più insoddisfazione per i pazienti. Tuttavia, grazie a trattamenti adeguati, è possibile ricevere assistenza medica dai migliori specialisti in Dermatologia al fine di eliminare le lesioni legate all’acne

A quale età è possibile che si manifesti l’acne?

L’acne può manifestarsi a qualsiasi età, sin dai primi anni di vita fino ad età adulta (oltre i 50 anni). Occorre sfatare un mito, ovvero l’idea che l’acne sia il frutto della pubertà e che vada a scomparire col tempo, senza alcuna cura: trattando il problema dell’acne sin dall’inizio è possibile scongiurare la comparsa di cicatrici che, una volta presenti sul volto, risultano difficili da eliminare. L’esito del trattamento contro l’acne dipende dalla selezione mirata della terapia e cambia in base al paziente, al tipo di lesioni e alla loro durata. Inoltre, bisogna considerare fattori come l’età, il lavoro, presenza di malattie concomitanti e cure farmacologiche, possibilità di gravidanza e abitudini igieniche. 

 

Quali tipi di trattamenti esistono contro l’acne?

Negli ultimi anni sono stati introdotti nuovi trattamenti anti-acne molto importanti, soprattutto per i casi più gravi di acne. È possibile distinguerli in: terapia topica, sistemica e fisica per l’acne e la cicatrizzazione.

 

La terapia topica per la cura dell’acne

La terapia topica è utile per trattare l’acne lieve e di recente comparsa (è il caso degli adolescenti con poche escrescenze purulente e che non lasciano cicatrici), quella moderata, associata ad una terapia orale, e in seguito ad un trattamento sistemico. Gli agenti topici più utilizzati sono il perossido di benzoile, l’acido azelaico o gli alfa idrossiacidi. 

 

La terapia sistemica per la cura dell’acne

La terapia sistemica prevede l’utilizzo di antibiotici orali (in particolar modo per l’acne infiammatoria), la terapia ormonale e l’isotretinoina orale (utilizzata per l’acne cistica)

 

Le terapie fisiche per l’acne e la cicatrizzazione

Queste prevedono l’exeresi chirurgica (asportazione) delle escrescenze dovute all’acne (cisti o micro-cisti). La terapia fotodinamica è utile in quei pochi casi in cui l’acne infiammatoria non può essere trattata con trattamenti orali. Per quanto riguarda le cicatrici, viene utilizzato il laser ablativo al fine di accorciare i tempi di recupero post-intervento.  

Articolo redatto con la collaborazione del Dott. Inma Coronas Guinart di Barcelona, specialista in Dermatologia .

Articoli collegati

PRENOTA ON-LINE

Possibilità di finanziamento