Artrite e artrosi: combatterle con l’ozonoterapia

Autore: Dott. Giorgio Pizzarello
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

L’ozonoterapia è indicata per il trattamento di artrosi e artrite. Grazie ad un nuovo macchinario, il Sorazon, è possibile eseguire dei trattamenti profondi e non invasivi, senza aghi e siringhe. Ne parla il Dott. Giorgio Pizzarello, esperto in Ortopedia e Traumatologia a Roma

 

 

1) Che azione ha l’ozono sull’organismo?

L’ozono è una sostanza naturale costituita da 3 atomi di ossigeno. Sull’organismo, l’ozono ha molte azioni benefiche: battericida, antinfiammatoria, analgesica e rigenerativa dei tessuti.

 

2) Che cos’è il Sorazon?

Il Sorazon è un moderno macchinario che permette di eseguire un trattamento non invasivo, in quanto non viene posizionato neanche a contatto con il corpo del paziente. Utilizza tre diverse tecnologie: le onde d’urto, la radiofrequenza e l’ozonoterapia.

La macchina è formata da un’unità base e da una “pistola”, composta da una bobina di risonanza, un elevatore di tensione e una camera di ionizzazione generatrice di ozono. Quando il macchinario viene attivato, la pistola emette una scarica della durata di 15 secondi. L‘alta frequenza generata polarizza a distanza i tessuti, aprendo i canali ionici che permettono all’ozono di essere incanalato verso le parti più profonde dei tessuti da trattare. Questa funzione viene implementata dalle onde soniche generate all’interno della camera. Queste, agendo a distanza dalla cute, facilitano e aumentano la penetrazione in profondità dell’ozono.

Quando la scarica emessa dalla pistola si interrompe, i canali ionici formati e aperti grazie all’Ionizzazione tendono a chiudersi, lasciando intrappolato l’ozono nei tessuti profondi.  Qui l’ozono si scinde, rilasciando l’ossigeno a livello capillare, esercitando un effetto curativo e senza nessun effetto collaterale.

 

3) Per cosa può essere usato il Sorazon?

Il Sorazon può essere utilizzato per il trattamento di artrite, artrosi di varie articolazioni, discopatie e artrosi della colonna vertebrale, traumi articolari e muscolari, patologie tendinee. Inoltre, può essere usato anche nella fase del recupero postoperatorio ortopedico-traumatologico, spesso accorciandone i tempi di guarigione.

 

Editor Karin Mosca

Dott. Giorgio Pizzarello
Ortopedia e Traumatologia

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies