Elettromiografia

Specializzazione di Neurologia

L’elettromiografia (EMG) è una procedura di diagnostica neurologica che permette di identificare le malattie dei nervi e dei muscoli. Non è necessaria una preparazione particolare e la durata dell’esame può variare dai 15 ai 30 minuti, in base al tipo di patologia che si vuole identificare. L’elettromiografia si divide in elettroneurografia ed in elettromiografia “ad ago”: con l’elettroneurografia si misura la velocità di conduzione di uno stimolo elettrico lungo un nervo utilizzando elettrodi appoggiati alla pelle, mentre nell’elettromiografia ad ago si inserisce un elettrodo ad ago nel muscolo per registrare la sua attività sia a riposo che in contrazione. L’elettromiografia è un esame funzionale che si esegue per evidenziare eventuali problemi del sistema nervoso periferico (ad una o più radici o tronchi nervosi). È indicata in caso di sospetto di radicolopatia da ernia del disco, miopatie, miositi, miastenia, ecc. Essendo un esame funzionale e non morfologico, consente di sapere se vi è un problema di conduzione del nervo e dove si origina ma non permette di identificarne la causa, per questo motivo è importante che l’elettromiografia, quando necessario, sia associata ad altri esami diagnostici.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies