Melanoma

Specializzazione di Oncologia

Che cos’è il melanoma?

Il melanoma è un tipo di tumore cutaneo che si forma a partire da cellule della pelle chiamate melanociti, che conferiscono alla pelle il suo colore. Questo tipo di tumore cutaneo viene anche chiamato melanoma maligno ed è la forma più pericolosa del tumore, con un tasso di mortalità di circa il 20% se non rilevato.

Quali sono i sintomi del melanoma?

Anziché essere diagnosticati da un medico, i melanomi vengono spesso notati dalla persona interessata. Un segno del melanoma è un neo che cambia forma o dimensioni, oppure un bordo che cambia e diventa più sfumato.

Un altro sintomo è la comparsa di un nuovo neo o di una nuova regione pigmentata della pelle dove prima non vi era nulla.

Un fattore chiave per controllare un neo alla ricerca dei segni del melanoma è l’acronimo ABCDE, che descrive le caratteristiche della condizione:

  • Forma asimmetrica, tale che le due metà di un neo presentano forme diverse
  • Bordo irregolare, tale che il neo presenta un contorno ‘dentellato’
  • Cambiamento di colore, con colori non omogenei o variegati
  • Diametro, quando le dimensioni del neo cambiano oppure quando presenta un diametro superiore ai 6 millimetri.
  • In evoluzione. Se il neo cambia nel corso del tempo o sviluppa altri sintomi come prurito o sanguinamento.

Quali sono le cause del melanoma?

Il melanoma molto spesso è causato da una sovraesposizione ai raggi ultravioletti (UV) del sole, che sono dannosi. È più comune nelle persone anziane a causa dell’effetto cumulativo di anni di esposizione al sole, ed è particolarmente comune nelle aree del corpo più esposte, come il viso, la parte posteriore del collo, le mani e le braccia. Per tale motivo inoltre, il melanoma è anche più comune nelle persone con una carnagione chiara e in quelle che hanno sofferto di scottature solari da piccoli. Detto questo, che le persone con pelle più scura non siano colpite dalla condizione è un mito, in quanto anche queste sono a rischio se non si proteggono dal sole. Mentre nelle persone con pelle chiara i melanomi si sviluppano normalmente in aree soggette ad abbondante esposizione al sole, nelle persone con pelle più scura si sviluppano più comunemente sulle piante dei piedi, sulle palme delle mani e nei letti ungueali delle dita delle mani, potendo passare facilmente inosservati.  Il melanoma può inoltre essere genetico e si ritiene che circa il 5% dei casi venga trasmesso geneticamente.

Trattamenti per il melanoma

Il trattamento dipende dal tipo di melanoma, dalla sua gravità e posizione sul corpo, nonché dal fatto che il tumore si sia diffuso o meno.

Tra le opzioni a disposizione del medico vi è la chirurgia, che offre diversi metodi per rimuovere il melanoma. La radioterapia può essere presa in considerazione in caso di diffusione del tumore, oppure si potrebbe decidere che l’opzione migliore sia rappresentata da un vaccino contro il melanoma, che mira a uccidere le cellule utilizzando i meccanismi di difesa del corpo stesso. Quest’ultimo tipo di trattamento è ancora in fase di sviluppo.

Video collegati a Melanoma


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies