Faccette dentali: cosa sono e come si applicano

5 domande sulle faccette dentali non invasive

Autore: Top Doctors®
Pubblicato: | Aggiornato: 19/08/2018
Editor: Top Doctors®

 

Le faccette dentali non sono altro che protesi applicate su ciascun dente al fine di migliorare l’aspetto estetico. A tale trattamento si rivolgono coloro che vogliono correggere imperfezioni dovute a denti gialli o mal posizionati, scheggiature o distanza considerevole tra due denti. Di seguito l’esperto in odontoiatria ci spiega come vengono applicate le faccette dentali

In qualità di esperto di faccette dentali di porcellana, in composito o lumineers, il Dr. Ferrándiz risponde ai principali dubbi in merito a questo trattamento che ha come obbiettivo il miglioramento della forma e del colore dei denti.

 

È possibile impiantare faccette dentali senza limare il dente?

Nei casi in cui si vuole aumentare la dimensione del dente originale, è possibile impiantare faccette dentali senza limare il dente. Ad ogni modo, l’applicazione di faccette dentali non implica una limatura significativa del dente ed è mirata ad ottenere un risultato ottimale affinché la rigenerazione estetica dentale (il cosiddetto ‘restauro’) duri più a lungo. Considerando, invece, i casi in cui i denti originali sono disposti in maniera problematica o si vuole modificare radicalmente il loro colore è necessario ritoccare leggermente il dente del paziente.

 

In che modo si applicano le faccette dentali?

Le faccette dentali si applicano mediante cemento resinoso, sfruttando una tecnica sofisticata e sicura per il paziente.

 

Il trattamento risulta doloroso?

Nonostante nella la maggior parte dei casi l’applicazione del cemento resinoso e dell’impianto dentale avviene senza anestesia, il trattamento non è assolutamente doloroso per il paziente.

 

La durata delle faccette dentali è equivalente a quella delle faccette convenzionali?

Entrambe le tipologie di faccette possiedono lunga durata. La presenza di una maggiore quantità di smalto nei denti originali garantisce maggiore persistenza della faccetta.

 

Cosa prevede il trattamento dopo l’applicazione delle faccette dentali?

Il mantenimento di tali faccette prevede una normale cura dei denti: regolare pulizia dentale con spazzolino, filo interdentale e rimozione periodica del tartaro da parte dell’odontoiatra.

 


Articolo redatto in collaborazione con il Dr. José A. Ferrandiz Esteve, specialista in odontoiatria

 Redazione di Topdoctors

Redazione di Topdoctors


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies