Chirurgia laparoscopica: esistono controindicazioni?

Autore: Dott. Giovanni Vennarecci
Pubblicato:
Editor: Marta Buonomano

Il nostro esperto in Chirurgia Generale a Napoli, il Dott. Giovanni Vennarecci, ci espone le caratteristiche della chirurgia laparoscopica ed i suoi vantaggi rispetto alla chirurgia tradizionale

Che cosa s’intende per chirurgia laparoscopica?

La chirurgia laparoscopica consiste nell’esecuzione di un intervento chirurgico in modo mininvasivo grazie all’utilizzo di appositi strumenti che vengono manovrati dall’esterno del paziente e introdotti nell’addome attraverso degli introduttori chiamati trocars. In chirurgia laparoscopica vengono ripercorsi, nella maggior parte dei casi, gli stessi steps della chirurgia tradizionale ma con strumenti diversi.

Qual è la particolarità della chirurgia laparoscopica?

equipe di chirurghiIn laparoscopia, ci si avvale di strumenti messi a disposizione dagli avanzamenti tecnologici degli ultimi anni e che utilizzano diverse fonti di energia per consentire al chirurgo dissezioni precise ed esangui. Inoltre, il dettaglio anatomico consentito da sistemi ottici sempre più performanti permette l’identificazione di strutture con un livello di accuratezza a stento raggiungibile in chirurgia open. Questo, associato al miglioramento del recupero del paziente dopo l’intervento per via di un migliore controllo del dolore post-operatorio, è responsabile della grande diffusione della chirurgia mininvasiva come tecnica di scelta in moltissimi interventi di chirurgia generale, come la colecistectomia, l’appendicectomia, la chirurgia dell’obesità e del colon. Oggi, per di più in centri specializzati, si diffonde anche la chirurgia del fegato e del pancreas per via laparoscopica, con un miglioramento dei risultati post-operatori precoci e con identici risultati oncologici.

Esistono controindicazioni alla chirurgia laparoscopica?

La chirurgia non conosce vere e proprie controindicazioni assolute; piuttosto, in alcuni casi (pazienti pluri-operati, pazienti con patologie difficilmente aggredibili per via mininvasiva) può risultare preferibile ricorrere alla chirurgia open tradizionale.

Quali sono i vantaggi della chirurgia laparoscopica rispetto alla tecnica tradizionale?

I vantaggi della chirurgia laparoscopica consistono nelle ridotte perdite ematiche, nella riduzione della degenza post-operatoria del paziente, nei migliori risultati estetici e nel miglior controllo del dolore post-operatorio.

Dott. Giovanni Vennarecci
Chirurgia generale

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Questo sito Web utilizza cookie propri e di terzi per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle pubblicità relative alle sue preferenze, nonché per analizzare le sue abitudini di navigazione..