Sterilità e ricerca: gli ultimi sviluppi

I progressi tecnologici nella diagnosi della sterilità

Autore: Top Doctors®
Pubblicato: | Aggiornato: 17/08/2018
Editor: Top Doctors®

 

In Italia la sterilità incide sensibilmente sui problemi di coppia; inoltre, ciò ha delle ripercussioni a livello sociale. Difronte ai dati ufficiali nei quali si evince che negli ultimi vent’anni i casi di sterilità sono raddoppiati, il Ministero della Salute ha dato il via ad un piano nazionale che punta ad informare gli italiani su tale fenomeno e a preservare la fertilità conducendo stili di vita sani e regolari. I destinatari di tale piano governativo non sono solo medici di famiglia, insegnanti e operatori sanitari, ma anche i più giovani mediante campagne di sensibilizzazione su internet e social network. Il nostro esperto in ginecologia e ostetricia spiega i passi avanti effettuati nel campo della riproduzione assistita

Gli ultimi sviluppi nel campo della ricerca sulla sterilità

La sterilità è un problema che preoccupa molte coppie e per il quale la ricerca è in continuo fermento al fine di fornire risposte adeguate. Gli ultimi sviluppi in questo campo riguardano maggiormente l’aspetto diagnostico e non il trattamento vero e proprio. Negli ultimi anni si sono affermate le discipline ‘omiche’, ossia quelle che si riferiscono alla genomica, alla proteomica e metabolomica. In tal senso, la genetica e la biochimica occupano un ruolo fondamentale nella riproduzione assistita poiché mirano ad identificare geni, proteine o metaboliti implicati in specifiche forme di sterilità, femminile (analizzando ovociti e endometrio) e maschile (analizzando gli spermatozoi).

 

Le cause della sterilità

In merito a ciò che si accennato all’inizio dell’articolo, ovvero gli sviluppi più recenti nel campo della ricerca, in un futuro non molto lontano sarà possibile conoscere le cause di molte forme di sterilità che tutt’ora risultano misteriose. Alcune delle domande poste dalla ricerca riguardano l’incapacità di fecondare da parte di alcuni spermatozoi, le tecniche che permettono di selezionare quelli fertili o, nel caso delle donne, in quale momento è necessario operare un trasferimento di embrioni secondo lo stadio biochimico dell’endometrio e, infine, quali embrioni risultano idonei al trasferimento. 

 


Articolo redatto in collaborazione del Dr. Pedro Caballero Peregrín, specialista in procreazione assistita

 Redazione di Topdoctors

Redazione di Topdoctors
Ginecologia e Ostetricia


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies