Cisti sacro-coccigea: sintomi e trattamento

Le operazioni chirurgiche per le cisti pilonidale

Autore: Top Doctors®
Pubblicato: | Aggiornato: 16/08/2018
Editor: Top Doctors®

A livello perinale possono formarsi alcuni disturbi come le cisti pilonidali, che provocano probemi di salute a volte molto gravi e che vanno trattati chirurgicamente, come spiega il nostro esperto in chirurgia generale

Cos’è la cisti sacro-coccigea?

La cisti sacro-coccigea o cisti pilonidale è una cisti che si forma sopra il solco dell’intergluteo e nella regione del sacro-coccige, anche se può essere localizzata altrove. È più frequente negli uomini che nelle donne, nelle persone con pelle bianca e tra i 15 e 30 anni. 

Quali sono le cause della formazione di una cisti pilonidale?

Le cause possono essere congenite anche se non è ancora stato dimostrato. Oggi si suppone che la causa sia dovuta allo sfregamento dei glutei, con conseguenti peli incarniti, che entrano all’interno delle ghiandole sebacee e formano i “nidi”.

Quali sono i sintomi?

L’ascesso pilonidale e l’infezione possono provocare dolore, gonfiore, arrossamento della pelle, e talvolta febbre. 

Trattamento della cisti pilonidale

L’ascesso della cisti dovrà essere trattato mediante un’incisione sulla zona per facilitare l’evacuazione del liquido infettato. In alcune occasioni, quando i sintomi sono precoci possono essere trattati con antibiotico. Questo drenaggio può aiutare a trattare l’infezione ma ha scarsi risultati sulla cisti pilonidale, per cui è necessario un intervento chirurgico.

L’intervento per la cisti pilonidale

L’intervento chirurgico ha come obbiettivo di rimuovere la cisti pilonidale e tutti i tragitti delle fistole esistenti. In seguito la ferita si chiuderà con un drenaggio e si lascerà totalmente aperta o parzialmente a seconda del suo stato, della sua grandezza, e dell’esistenza o meno dell’infezione.

L’anestesia di solito è locale o sellare, dove il paziente è sveglio ma con le estremità inferiori sotto anestesia. La durata dell’operazione varia dai 20 ai 40 minuti.

Mezzi di prevenzione

Non esistono modi di prevenire il problema. Di solito si consiglia di avere una buona igiene e idratazione, diminuendo così le probabilità di apparizione della cisti.

 Redazione di Topdoctors

Redazione di Topdoctors
Chirurgia generale


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies