Infezioni renali

Creato: 2024-04-13

Che cos’è l’infezione renale?

L’infezione renale è un’infezione specifica del tratto urinario, che ha origine generalmente nell’uretra o nella vescica e arriva fino ai reni. Se non trattata adeguatamente, l’infezione renale può essere la responsabile di danni permanenti ai reni o diffondersi nell’apparato circolatorio.

Le donne, rispetto agli uomini, sono più predisposte a questa tipologia di infezione a causa della vicinanza dello sbocco dell’uretra alla vagina e all’ano, due zone maggiormente esposte a colonizzazione dei batteri.

La prognosi dell’infezione renale

L’infezione renale può essere causata da differenti fattori. I principali tipi di infezione renale sono:

  • Infezione della vescica o cistite
  • Infezione del rene o pielonefrite
  • Infezione dell’uretra o uretrite

I sintomi dell'infezione renale

I sintomi sono:

  • Febbre alta
  • Brividi
  • Dolore lombare e toracico
  • Vomito
  • Nausea

I sintomi delle basse vie urinarie includono:

  • Minzione dolorosa (stranguria)
  • Dolore in regione pelvica e lombare
  • Impossibilità a urinare nonostante lo stimolo
  • Minzione frequente (pollachiuria)
  • Febbre
  • Urgenza a urinare
  • Impossibilità a urinare nonostante lo stimolo
  • Sangue nell'urina (ematuria)
  • Urina purulenta

La diagnosi dell’infezione renale

La fase diagnostica delle infezioni renali può includere i seguenti esami:

  • Analisi delle urine
  • Urinocultura
  • Antibiogramma

Quali sono le cause delle infezioni renali?

Il maggior responsabile delle infezioni renali è l’Escherichia Coli, un batterio che vive nell’intestino, normalmente espulso con le feci. Anche altri batteri possono causare le infezioni renali, ed essi sono: gli Stafilococchi, l’Enterobacter e la Klebsiella.

Altri fattori di rischio comprendono:

Si può prevenire?

Le infezioni renali possono essere prevenute seguendo specifici accorgimenti relativi al proprio stile di vita e all’igiene personale:

  • Evitare prodotti che possono irritare l'uretra;
  • Seguire una corretta igiene intima prima e dopo i rapporti sessuali; (nelle donne, l’igiene intima deve essere effettuata da davanti verso il dietro per evitare che i batteri presenti nelle feci possano introdursi nell’uretra);
  • Regolarizzare l'intestino;
  • Urinare frequentemente;
  • Bere molta acqua;
  • Urinare dopo i rapporti sessuali;
  • Cambiare spesso i pannolini (neonati e soggetti che utilizzano presidi per l'incontinenza fecale e urinaria);
  • Indossare indumenti intimi comodi e in cotone;

Trattamenti per le infezioni renali

La terapia per l’infezione renale è di solito antibiotica e, spesso, le pillole non sono sufficienti per eliminarla, ma sono necessarie iniezioni intramuscolo e per endovena.

La complicanza più temuta di un’infezione renale è la sua cronicizzazione, perché va a compromettere la funzionalità renale.

A quale specialista rivolgersi?

Il medico che si occupa della diagnosi e del trattamento delle infezioni renali è l’esperto in Nefrologia.