Inseminazione artificiale

Specializzazione di Ginecologia e Ostetricia

Che cosa è l'inseminazione artificiale?

L'inseminazione artificiale è una tecnica di riproduzione assistita. È un metodo di inseminazione in cui lo sperma viene inserito nella vagina della donna mediante mezzi meccanici, che sostituiscono l'atto dell'accoppiamento. L'operazione è da realizzarsi in un momento prossimo all'ovulazione. L'inseminazione artificiale può essere coniugale o con donatore. Nel primo caso il seme appartiene al partner della donna che desidera la gravidanza, mentre nel secondo caso proviene da una banca del seme.

Perché viene eseguita? 

L'operazione si effettua con l'intento di abbreviare il viaggio degli spermatozoi verso le tube di Falloppio, e quindi aumentare le probabilità che vi siano più spermatozoi in moto verso l'ovulo. L'obiettivo è quello di aumentare le possibilità di gravidanza in coppie che hanno difficoltà nel concepire un bambino.

In che consiste?

La tecnica consiste nel raccogliere un campione di sperma trattato in laboratorio per concentrare gli spermatozoi, che vengono separati dal resto dei componenti (plasma seminale e altre cellule). Il medico inserisce poi uno specchio nella vagina per vedere il collo uterino e inietta il seme nell'utero. Di solito è una procedura indolore e spesso è accompagnata da tecniche di stimolazione ovarica e dal controllo dell'ovulazione per individuare il momento migliore per l'inseminazione. Se il primo tentativo non va a buon fine e non genera una gravidanza, l'operazione può essere ripetuta nuovamente ogni mese in modo consecutivo, considerato che non è necessario riposare tra ciclo e ciclo.

Preparazione per l'inseminazione artificiale

Il giorno dell'inseminazione, la donna deve arrivare in clinica 30 minuti prima del tempo concordato, quando il campione di seme è congelato (sia che appartenga al partner che al donatore). Se si prevede di inserire un campione di seme fresco, occorre arrivare col partner due ore prima del tempo stabilito per l'intervento.

Cura dopo l'intervento

Una volta effettuata l'inseminazione, occorre sottoporsi a dei controlli per valutare se l'operazione è andata a buon fine. Se l'esito è positivo, la gravidanza può procedere regolarmente, come se non vi fosse stato alcun intervento medico.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies