Carie: nuovi approcci per prevenirla!

Autore: Prof. Maurizio Tonetti
Pubblicato: | Aggiornato: 03/11/2018
Editor: Antonietta Rizzotti

Durante molti anni, in Italia, il problema della carie ha avuto un calo dell’incidenza. Oggi, invece, il trend positivo sembra essersi arrestato e sempre più questo problema torna a colpirci. Ne parliamo con il Prof. Maurizio Tonetti, esperto in Odontoiatria, Protesi Dentale e Parodontologia a Genova

Quali sono le condizioni che favoriscono l’insorgere delle carie?

La carie è la principale causa di perdita dei denti e colpisce la gran parte della popolazione di tutte le età, bambini, adulti e anziani. È un processo distruttivo favorito da tre condizioni che fanno penetrare i germi della placca dentale all’interno del dente:

  • Presenza di placca dentale non rimossa a causa di una cattiva igiene dentale, cioè una pulizia dei denti quotidiana non abbastanza efficace;
  • Alimentazione ricca di zuccheri di dolci, caramelle e bevande zuccherate, fermentati dai batteri della placca e che formano gli acidi che bucano e danneggiano il dente;
  • Smalto dentale non ben difeso dal fluoro e dalla saliva o eroso e indebolito dagli acidi della dieta.

Perché la carie dentale è un problema sempre più ricorrente?

Spesso le classiche misure di prevenzione non sono abbastanza sufficienti per evitare l’insorgere della carie. Non rendendocene conto, consumiamo abitualmente bevande zuccherate e acide che logorano il dente giorno dopo giorno. Un altro problema attuale è che molte famiglie stanno diseducando i figli sul corretto utilizzo del fluoro al fine di rinforzare i denti. In generale si è davanti ad una mancanza di conoscenza che possa permettere ai pazienti di poter essere guidati e motivati a mantenere i denti sani, e alla fine vince la carie!

Cosa bisogna fare per evitarla?

Spesso il risultato di un approccio inadeguato al “lavaggio dei denti” si traduce in carie e malattie delle gengive. Di solito si tende a sottovalutare l’importanza della prevenzione e dell’igiene orale domiciliare. Il miglior modo per prevenire ed evitare l’insorgere della carie può essere rappresentata dai seguenti tre punti:

  • Corretta igiene orale fatta da spazzolamento accurato con dentifricio al fluoro e pulizia degli spazi tra un dente e l’altro come da istruzioni specifiche del dentista o della propria igienista dentale;
  • Educazione alimentare, al fine di ridurre al massimo il consumo di zuccheri e bevande acide soprattutto fuori pasto e preferire una dieta mediterranea ricca di frutta e verdura;
  • Valutare attentamente i fattori di rischio per agire in modo mirato sulle cause. Nel momento in cui si presenta una carie è importante effettuare un’otturazione del dente ma anche ricercare a agire sulle cause che l’hanno favorita, per evitare che se ne formino altre.

Prof. Maurizio Tonetti
Odontoiatria

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies