Chirurgia del colon-retto: quando è indicata?

Autore: Prof. Diego Cuccurullo
Pubblicato:
Editor: Marta Buonomano

Il Dott. Diego Cuccurullo, esperto in Chirurgia Generale a Napoli, ci spiega in quali circostanze è indicato intervenire chirurgicamente in caso di patologie del colon-retto

Chirurgia del colon-retto: per quali patologie è necessaria?

persona che si tocca la panciaLa chirurgia del colon-retto è generalmente indicata per trattare le seguenti patologie:

  • Tumori benigni e maligni;
  • Malattie infiammatorie complicate (diverticoliti);
  • Malattie croniche (Morbo di Crohn e retto colite ulcerosa).

In cosa consiste l’intervento?

Non è necessaria alcuna preparazione specifica, tranne che in casi particolari. L’intervento consiste nell’asportazione della parte malata, generalmente con tecnica mininvasiva (laparoscopica o robotica).

Quando si potrà tornare alle normali attività?

Se tutto decorre regolarmente senza complicanze, ci si alza dal letto e si riprende un’alimentazione leggera già in prima giornata post-operatoria. Si può essere dimessi dopo 4/5 giorni e gradatamente si ritorna alle normali attività.

Prof. Diego Cuccurullo
Chirurgia generale

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle la pubblicità relativa alle sue preferenze, nonché analizzare le sue abitudini di navigazione. L'utente ha la possibilità di configurare le proprie preferenze QUI.